Bocca: “La Juventus l’ha giocata ieri scacciando per una sera il pensiero Atletico”

Bocca: “La Juventus l’ha giocata ieri scacciando per una sera il pensiero Atletico”

Bocca commenta la vittoria della Juventus contro l’Udinese

di redazionejuvenews

Fabrizio Bocca, attraverso le pagine del suo blog, ha commentato la vittoria della Juventus contro l’Udinese.

 

“Non aveva senso la partita con l’ Udinese se non come avvicinamento alla sfida con l’ Atletico Madrid. La Juventus l’ha giocata scacciando per una sera il pensiero e facendo un po’ di turn over (due gol di Kean, bel giocatore schiacciato tra troppi campioni) non solo per far riposare i big, e portarli al meglio alla scalata al match di ritorno degli ottavi di finale, ma anche per sgombrare loro la testa, distrarli. Toglier loro di dosso pressioni e preoccupazione. E’ questo infatti il cruccio maggiore che pesa sulle spalle della Juve, il rischio di non essere all’altezza degli obbiettivi fissati e delle attese. Che non è solo una richiesta virtuale o un semplice sogno da tifosi, è un preciso intento della Juve di Agnelli. Con cui Allegri ha dovuto smentire di aver avuto dei contrasti. “Ogni anno, da quando ci sono io – ha detto l’allenatore innervosito e su di giri – abbiamo sempre giocato per vincere la Champions League. L’hanno prima che arrivassi la Juve era andata fuori ai gironi, e il primo anno la gente quando si giocava in Champions era bianca in faccia come questo pallone, perché aveva paura di giocare col Malmoe. Detto questo, se non dovessimo farcela e dovessimo andar fuori non sarà un fallimento. Se dovessimo andar fuori, pazienza è una partita, ci riproveremo l’anno prossimo”. Il trascorrere degli anni e i 7 scudetti hanno reso le vittorie ottenute fino a ora ordinarie, e l’obbligo di vincere la Champions League sta diventando un incubo. Era anche inevitabile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy