Amoruso: “In Inghilterra rassegnati: la Juve di una categoria differente”

Amoruso: “In Inghilterra rassegnati: la Juve di una categoria differente”

Lorenzo Amoruso parla della sfida tra Juventus e Manchester United

di redazionejuvenews

Una Juve di un altro pianeta

 

Ai microfoni di TMW,l’inviato dell’ANSA a Londra Lorenzo Amuso, ha parlato di come in Inghilterra venga percepito il match di stasera tra Juve e United.


 

“Oramai qua in Inghilterra si sono rassegnati alla realtà: la Juventus ed il Manchester United, oggi, sono di due categorie completamente differenti. Le parole di Mourinho nel post partita di Old Trafford secondo me sono chiarissime, in tal senso. Il tecnico dello United si era complimentato con i suoi per aver tenuto testa alla Juventus in una sorta di ammissione di inferiorità. Anche per questo la gara di mercoledì si annuncia impari, secondo me. Nelle ultime 4 gare i risultati sono dalla parte di Mourinho che ha così messo a tacere, per ora, anche i rumors sul suo futuro. Ma aspettiamo, secondo me le prossime due gare, con Juventus e Manchester City in Premier, potrebbero modificare ancora questa situazione. Le difficoltà della squadra, nonostante i risultati positivi, non sono state risolte. Pobga? Io credo che questa sia la sua migliore stagione in realtà. E’ il giocatore più decisivo e forse l’unico vero campione che lo United ha in rosa. Nonostante questo è molto criticato dai media, soprattutto quelli di Manchester. Anche l’ultimo video sulla rincorsa per salire in macchina, che voleva essere soltanto autoironico, non è stato preso bene. Sicuramente avrebbe un significato sportivo forte, un’operazione del genere. Ma onestamente non credo che finanziariamente sia una trattativa fattibile. Portarlo via dallo United sarà durissima, credo più ad un addio di Mourinho a fine stagione”.Intanto le voci di mercato parlano di un addio di Medhi Benatia: ma è già pronto il suo sostituto…>>>CONTINUA A LEGGERE

 

Dybala-Juventus
Dybala-Juventus

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy