Ambrosini: “Il Napoli non verrà a Torino per giocare in contropiede”

Ambrosini: “Il Napoli non verrà a Torino per giocare in contropiede”

L’ex giocatore del Milan è intervenuto ai microfoni di “Si gonfia la rete”

TORINO – Anche Massimo Ambrosini ha detto la sua sull’imminente sfida d’alta quota tra la Juventus di Allegri ed il Napoli di Sarri, ecco le sue parole nel corso di Si gonfia la rete di Auriemma: “Il Napoli ha vinto due partite senza giocare il bel calcio, ma ha fatto il suo dovere e ci sono dei match in cui contano solo i tre punti. Il Napoli non è strutturato per difendersi, non sa farlo per cui non immagino che a Torino punterà sul contropiede. Se il Napoli ha il maggior possesso palla della serie A ed è quella formazione che fa più passaggi vuol dire che è portato per fare la partita e per giocarsela contro tutti, anche contro la Juventus. Dal punto di vista mentale sta bene, ha rimediato alle tre sconfitte consecutive ed ha imparato a convincere con l’emergenza. E’ vero, ci sono 4 punti da recuperare, ma il campionato è iniziato da poco e c’è tutto il tempo per scalare posizioni. 

Napoli, Roma e Juventus sono le squadre che se la giocheranno fino alla fine, poi si vive di momenti, ma tutte e tre ci faranno divertire. Molto dipenderà dalle coppe che tolgono energie, ma le posizioni di vertice sono destinate a queste tre formazioni”. Intanto ecco le parole di Chiellini che fanno discutere i tifosi bianconeri – CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy