Allegri: “Oggi troppi errori. Parole di Nedved? Almeno così se ne continuerà a parlare”

Allegri: “Oggi troppi errori. Parole di Nedved? Almeno così se ne continuerà a parlare”

Allegri nel post gara dell’Olimpico

di redazionejuvenews

La Juventus si addormenta nel secondo tempo e perde 2-0 all’Olimpico contro la Roma

 

Uno Juventino vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale! Segui la Juventus ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

 

Nel post gara ai microfoni di Sky ha parlato Max Allegri: “Il mercato lo lascio fare a voi e poi ci penserà la società. Dobbiamo sederci e capire dove la squadra può arrivare. La Champions è stata anomala e siamo arrivati ai quarti senza cinque giocatori pesanti e l’abbiamo pagata. Incontro con Agnelli? Ho ancora un anno di contratto ma l’importante è valutare l’annata di quest’anno e quella prossima. Vincere sarà sempre più complicato quindi bisogna avere le idee chiare ed essere lucidi nella valutazione. Parole di Nedved? Non so, alla Juve si parla solo di questo e lui è stato bravo a dirlo per trovare altri argomenti di spunto perchè se ne continui a parlare. La squadra? In un primo tempo così abbiamo sbagliato troppo in lucidità e nell’ultimo passaggio. Ovvio che a partita in corso puoi sbagliare e Chiellini sul pallonetto lo ha fatto ma va bene così. Abbiamo preso due gol su palle in uscita. Reparto che rafforzerei? E’ normale che ogni anno ci sono delle migliorie e cose da cambiare. Non si possono avere due punte centrali come non si possono avere tre mediani e così via. Quando finisce la stagione devi trovare non solo la motivazione. Ogni anno si dice che Allegri va via ma ogni anno so cosa fare con la squadra. Quando vinci è il momento anche di cambiare. Emre Can come difensore centrale? L’ho provato a Milano ma irrimediabilmente finiva per fare il terzino. Può giocare ma bisogna lavorarci. Lui è bravo sulla palla in uscita, ma bisogna vedere quanto è bravo fuori dall’area. Io sono in una società straordinaria e bisogna essere cinici e non farsi prendere dall’amore, perchè il 24 agosto conta vincere le partite e nient’altro”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy