Ag. Higuain – “Gonzalo vuole lo scudetto, pronto a tatuarmi “1926” in caso di tricolore”

Ag. Higuain – “Gonzalo vuole lo scudetto, pronto a tatuarmi “1926” in caso di tricolore”

Il Napoli deve essere più forte di ogni cosa e se vincerà lo scudetto sarà una doppia soddisfazione”. Ha esordito così Nicola Higuain, fratello agente del numero 9 del Napoli raccontando il momento del Napoli e “l’aiuto” di Rizzoli ai bianconeri

1 Commento
social

NAPOLI – “Il Napoli deve essere più forte di ogni cosa e se vincerà lo scudetto sarà una doppia soddisfazione”. Ha esordito così ai microfoni di Radio Crc Nicola Higuain, fratello agente del numero 9 del Napoli: Gonzalo è tranquillo, col lavoro sta raggiungendo dei risultati importanti. Per fortuna sta segnando, il Napoli poi ieri ha vinto e continua la lotta per lo scudetto. I record di Gonzalo sono importanti, ma è più importante vincere lo scudetto con il Napoli.

ARBITRAGGIO CONTRO – “Rizzoli? Non credo che una squadra forte come la Juventus abbia bisogno di tanti aiuti in un momento così importante della partita. Il pareggio di Lopez è evidente, il guardalinee era perfettamente in linea e sul 2-2 e con un uomo in meno non so come finisce il match. Mi fa pensare un po’ male, ma Dio guarda tutto e sono fiducioso. Fossi in Gonzalo, Rizzoli non lo dimenticherei mai più per tutta la vita perché anche nella coppa del mondo non gli diede un rigore, sbaglia sempre contro di noi. La Juventus ieri ha ricevuto un aiuto importante in un momento chiave, ci sono errori che pesano di più in certe situazioni perché se si sbaglia a dare un rigore sul 3-0 è diverso. Ho sentito Ventura nel post partita ed è normale che si sia arrabbiato, capisco gli allenatori che si arrabbiano contro gli arbitri anche in campo quando ci sono errori gravi”.

RECORD GONZALO – “Scarpa d’oro? E’ una cosa importante, Gonzalo è un giocatore di calcio non un tennista per cui sarebbe indubbiamente importante vincere la Scarpa d’oro, ma nella testa di mio fratello l’obiettivo più importante è vincere lo scudetto. Gonzalo non mi ha regalato nulla per il mio compleanno, ma sa bene che il più grande regalo sarebbe vincere lo scudetto e appena il Napoli lo vincerà, me lo tatuerò con scritto 1926”.

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Miao... - 10 mesi fa

    Anche quello che è successo ieri al San Paolo mi/ci fa pensare male…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy