Bilancio Juventus 2017-2018 approvato con un rosso di 19 milioni

Bilancio Juventus 2017-2018 approvato con un rosso di 19 milioni

La Juventus con una nota ufficiale ha pubblicato i dati relativi all’approvazione del bilancio 2017-2018 chiuso con un rosso di 19 milioni

di redazionejuvenews
Notizie Juve: nonostante i grandi ricavi, la società chiude l'anno in perditaNotizie Juve: nonostante i grandi ricavi, la società chiude l'anno in perdita

La Juventus F.C., dopo tre esercizi in utile di fila, ha approvato il bilancio 2017-2018 con un rosso di 19 milioni.

La società di Corso Galilei ha comunicato che la variazione negativa rispetto all’ultimo esercizio (-61,8 la variazione) deriva principalemente da minori ricavi per 58 milioni, maggiori ammortamenti e svalutazioni sui diritti pluriennali alle prestazioni dei calciatori per € 25 milioni, maggiori costi per servizi esterni per € 10,4 milioni, maggiori costi per acquisti materiali destinati alla vendita per € 3,2 milioni, maggiori ammortamenti di altre attività materiali e immateriali per € 2,6 milioni e maggiori altri oneri operativi per € 1,7 milioni.

Tali variazioni negative – sottolinea ancora il club bianconero – sono state parzialmente compensate da minori oneri da gestione diritti calciatori per € 30,4 milioni, da minori imposte per € 6,6 milioni e, infine, da minori costi per il personale tesserato (€ 2 milioni) e non tesserato (€ 0,8 milioni).

Il club ha anche registrato un fatturato complessivo di 504 milioni di euro in calo rispetto ai 562 della scorsa stagione. I ricavi, al netto dei proventi da gestione diritti calciatori, ammontano a 402,26 milioni, in flessione rispetto ai 411,56 del 2016-2017. Il patrimonio netto al 30 giugno 2018 è di 72 milioni, in diminuzione rispetto ai 93,8 milioni del 30 giugno 2017 a causa della perdita dell’esercizio (-19,2 milioni) e della movimentazione della riserva da fair value su attività finanziarie (-2,5 milioni).

Al 30 giugno 2018 l’indebitamento finanziario netto ammonta a 309,8 milioni e registra un aumento di 147,3 milioni rispetto al dato di 162,5 milioni del 30 giugno 2017 provocato dalla campagna trasferimenti (-119,5 milioni), dai flussi negativi della gestione operativa (-8 milioni), dagli investimenti in altre immobilizzazioni e partecipazioni (-13,2 milioni netti) e dai flussi delle attività finanziarie (-6,6 milioni).

Questi sono i dati contabili della Juventus, la cui azione non ha comunque sofferto eccessivamente i dati negativi dato che il titolo bianconero , nonostante il rally positivo degli ultimi giorni, ha chiuso con un calo di 0,53% a quota 1,49.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy