Sami versione estiva e una “profezia” d’annata: le pagelle di Juve-Pescara

Sami versione estiva e una “profezia” d’annata: le pagelle di Juve-Pescara

Khedira torna al gol dopo due mesi e mezzo, rete che manca al Pipita. La perla di Hernanes è la ciliegina sulla torta

TORINO – La Juventus schianta il Pescara grazie ai gol di Khedira, Mandzukic e Hernanes. Juve solida e abbastanza tranquilla, con più di un occhio alla trasferta di Siviglia. Di seguito le pagelle della partita:

NETO 6 – Impegnato poco, in un paio di circostanze non dà la solita sicurezza che si ha quando c’è Buffon in porta.

RUGANI 6 – Buono il rientro da titolare a quasi due mesi dall’ultima prova dal primo minuto in quel di Palermo, un rientro importante dopo l’infortunio di Barzagli.

BONUCCI 6 – Partita “gestita” al meglio, pochi pericoli e pochi sforzi con un occhio alla partita di Siviglia.

EVRA 6 – Continua ad andare avanti il cambio di ruolo per il francese, che anche da centrale fa valere la sua esperienza.

LICHTSTEINER s.v. 

KHEDIRA 7 – Bentornato al gol Sami! Dopo quasi tre mesi la terza gioia in campionato apre la strada alla Juve, il colpo di testa per Mandzukic impreziosisce ulteriormente la sua prestazione.

HERNANES 6.5 – Oggi gli applausi non glieli leva nessuno. Bene il Profeta davanti alla difesa, il gol del 3-0 è il giusto premio alla sua partita.

ASAMOAH 6 – Non ancora al meglio dopo l’infortunio, un buon test per riprendere la condizione fisica quando la Juve ne avrà bisogno.

ALEX SANDRO 6.5 – Ormai non fa più notizia, una vera e propria forza della natura sulla fascia sinistra.

MANDZUKIC 6.5 – L’intesa con Higuain inizia a preoccupare, ma il gol conferma il buon periodo di forma fatto vedere con la sua Croazia.

HIGUAIN 6 – Serviva il gol per scacciare via le polemiche argentine, la Juve spera di veder esultare nuovamente il Pipita in quel di Siviglia.

CUADRADO 6.5 – I suoi strappi sono decisivi per questa Juve, da lui nasce l’azione del vantaggio di Khedira dopo 35 minuti di noia allo Stadium.

STURARO s.v.

KEAN s.v.

ALLEGRI 6.5 – Juve solida e concreta, con vista Siviglia. Servivano tre punti per mettere pressione alla Roma, obiettivo perfettamente raggiunto.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy