MILAN-JUVE / Marotta: “Morata? Dipenderà da lui, ma siamo fiduciosi”

MILAN-JUVE / Marotta: “Morata? Dipenderà da lui, ma siamo fiduciosi”

A pochi minuti dalla sfida a San Siro contro il Milan, l’Amministratore Delegato della Juventus Beppe Marotta ha parlato ai microfoni di Premium Sport

marotta

MILANO – A pochi minuti dalla sfida a San Siro contro il Milan, l’Amministratore Delegato della Juventus Beppe Marotta ha parlato ai microfoni di Premium Sport: “Io ho sempre detto che il contratto di Allegri è una formalità, conta molto di più il progetto e visto che il ciclo è appena iniziato sono certo che continueremo insieme. Non abbiamo programmato un incontro, ma ci siamo detti che dobbiamo vederci per questo rinnovo, anche se al momento le priorità sono altre, sia per noi che per il mister. Secondo me un allenatore moderno deve essere in grado di giocare più moduli, mentre la società deve cercare giocatori in grado di fare più ruoli. Il famoso trequartista non è arrivato e Allegri è stato bravo a ottenere i risultati anche senza di esso, non è detto che a giugno possa arrivare, dipende dalle condizioni del mercato. Quando ci incontreremo valuteremo anche le strategie di mercato. In attacco? Abbiamo già tre attaccanti di proprietà come Mandzukic, Zaza e Dybala ma vogliamo anche portare a casa Morata, il Real adesso deve pensare a una partita fondamentale come quella di martedì e poi dovremo incontrarci il prima possibile per risolvere questa questione. Sarà fondamentale la volontà del giocatore, come in ogni trattativa ed ovviamente la volontà di Alvaro deciderà l’operazione, Morata ha spesso dimostrato di voler continuare con noi e penso che sia una cosa a nostro vantaggio”.  Non solo la sfida al Milan, Beppe Marotta sta anche lavorando sul mercato e nelle ultime ore un emissario è andato in Brasile per trattare un giovane brasiliano vecchio pallino della Fiorentina: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy