Milan-Juve, Allegri: “Sconfitta che non fa male, c’è stata la prestazione. Gol annullato? Problema di regolamento…”

Milan-Juve, Allegri: “Sconfitta che non fa male, c’è stata la prestazione. Gol annullato? Problema di regolamento…”

L’allenatore bianconero ha parlato dopo la partita di questa sera

TORINO – Intervenuto ai microfoni di Premium Sport l’allenatore della Juve Massimiliano Allegri ha parlato dopo la partita di questa sera contro il Milan: “Prima di tutto bisogna fare i complimenti alla squadra perché si è fatta una buona partita contro un Milan ordinato, siamo stati sfortunati perché avevamo segnato ma ce l’hanno tolto. Una sconfitta che non deve turbare il nostro cammino in una partita giocata bene tecnicamente, sul gol annullato l’errore si è fatto, non devo dirlo io, lo hanno visto tutti che è buono. È stata una partita maschia e preferisco parlare di una partita fatta bene tecnicamente, stasera abbiamo giocato bene e si è perso. La prima protesta fatta dal Milan ha messo in dubbio quello deciso in precedenza, noi dobbiamo pensare a giocare e non si deve mettere ulteriore pressione agli arbitri. Si è invertita una decisione, se lo ha fatto l’assistente è giusto, ma se l’ha invertita l’assistente di porta è diverso perché non spetta a lui a livello di regolamento decidere su un fuorigioco. Pjanic? Stasera i tre centrocampisti hanno fatto una buona partita, Khedira è tornato sui suoi livelli e sia Hernanes che Pjanic hanno fatto bene. Sul piano della prestazione solo complimenti ai ragazzi, usciamo sconfitti ma non siamo turbati. Abbiamo creato diverse situazioni, tirato diverse volte in porta e siamo arrivati spesso in zona gol con buone trame, dobbiamo ancora abituarci al gioco di Higuain e ai suoi movimenti, va cercato meglio ma è solo questione di tempo. Il Milan ha fatto un tiro per tempo, sul piano del gioco la squadra mi è piaciuta, se poi non abbiamo fatto gol su azione è merito anche del Milan che ha fatto quello che poteva fare. Non protesto perché quando le decisioni sono prese non si possono cambiare, mantengo la calma per trasmetterla alla squadra. Complimenti a Locatelli per il gol straordinario”

E intanto Dybala preoccupa: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy