MILAN-JUVE / Allegri: “Complimenti ai ragazzi, ma il Milan ci ha messo in difficoltà”

MILAN-JUVE / Allegri: “Complimenti ai ragazzi, ma il Milan ci ha messo in difficoltà”

Intervistato da Premium Sport, Massimiliano Allegri ha commentato la vittoria di questa sera contro il Milan

MILANO – Intervistato da Premium Sport, Massimiliano Allegri ha commentato la vittoria di questa sera contro il Milan: “Con i numeri è semplice, la Roma può arrivare a 84 e il Napoli a 88, senza il loro scontro diretto non possiamo avere la quota scudetto. Abbiamo fatto un passo in avanti importante, complimenti ai ragazzi anche se non abbiamo iniziato bene e anche complimenti al Milan che ha fatto un’ottima partita e ha trovato davanti a sé un grande Buffon. Potevamo fare meglio in certe situazioni ma sinceramente a una squadra che fa 21 vittorie e un pareggio nelle ultime 22 si può concedere qualcosa. Il Milan è una squadra importante con ottime individualità e per questo non è stata facile, ma ciò che dobbiamo capire è che non abbiamo ancora raggiunto nulla, abbiamo solo totalizzato 76 punti. Colloquio con Miha e Galliani? Gli ho fatto i complimenti, hanno ancora la possibilità di vincere la Coppa Italia come noi e possono tornare in Europa League, sono convinto che nei prossimi anni torneranno a lottare per i posti Champions insieme a noi.

LA STAGIONE – “C’è da fare tanti complimenti ai ragazzi per quello che hanno fatto, i vecchietti hanno trasmesso un grande carattere ai 10 giocatori nuovi di questa stagione, il merito è anche loro che gli fanno capire dove sono arrivati, questo gruppo va oltre le qualità tecniche. Zaza troppo sfrenato? Se gli diamo la camomilla poi si addormenta.. Anche oggi ha fatto bene quando è entrato, è difficile lasciare qualcuno fuori ma alla fine della stagione si vince tutti insieme.”

RIVINCITA MILAN – “Non lo è perché era successo già lo scorso anno, sono l’allenatore della Juve ed è normale che i tifosi del Milan fischino me e sostengano il loro allenatore, tutto questo non cambia il fatto che sono stato benissimo nei tre anni e mezzo in rossonero. Rugani? Ha fatto una bella partita e Buffon era tanto che non faceva una parata, quindi ha fatto una grande partita. Del rinnovo ne parleremo quando ci incontreremo, io sto bene alla Juventus e non ci sono problematiche, ora portiamo in fondo a questa stagione. Klopp applaudito e io fischiato? C’è stato un rapporto diverso tra lui e il Dortmund, la partita di oggi è stata di grande fascino indipendentemente dai fischi.”

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy