Le pagelle di Juventus-Torino

Le pagelle di Juventus-Torino

Dybala illumina a tratti, Douglas Costa salta tutti. Marchisio e Sturaro da rivedere.

TORINO – La Juventus batte in casa il Torino e vola in semifinale dove affronterà l’Atalanta. Ai bianconeri basta il gol di Costa dopo 15 minuti. Il brasiliano… Da segnalare anche l’ottima prestazione di, un po’ sottotono X.

Szczesny 6: Il polacco non viene mai chiamato in causa, il Torino non è arrivato solo una volta alla conclusione.

Sturaro 5: Allegri lo schiera dal primo minuto preferendolo a Lichtsteiner, lui però non sembra in serata. Molto impreciso in fase offensiva e in difficoltà in quella difensiva. Viene sostituito nell’intervallo.

Rugani 6: Il giovane difensore dimostra di essere all’altezza della maglia bianconera e ricorda ad Allegri che quando serve, lui c’è.

Chiellini 6: Il numero 3 stasera indossa la fascia di capitano, ma non si emoziona e gioca la solita buona partita senza sbavature.

Asamoah 6,5: Il ghanese gioca una gran partita, è padrone di tutta la fascia sinistra. Da una sua iniziativa scaturisce la rete dell’1-o di Costa. In fase difensiva non rischia mai.

Pjanic:
Marchisio 6: Il principino gioca un’ora prima di uscire acciaccato, fa il suo lavoro sporco in fase di interdizione ed è molto partecipe alla fase. offensiva.

Matuidi 6,5: L’ottima prestazione del francese non è più una novità, corre, recupera palloni e si propone in fase offensiva. L’ex PSG è il vero uomo in più dei bianconeri.

D.Costa 7: L’11 ex Bayern Monaco è in gran serata. Nel primo tempo apre la gara con un gran sinistro approfittando di una palla vagante; per il resto della partita si diverte a saltare la difesa granata come birilli.

Mandzukic 7: Stasera Allegri lo riporta al centro dell’attacco e lui dimostra di non essersi dimenticato il mestiere di bomber chiudendo la gara con un delicato tocco sotto che porta la Juventus in semifinale.

Dybala 6,5: Il talento argentino stasera si illumina a tratti. Alterna grandi giocate a minuti di totale assenza dal gioco.

Allegri 6,5: Il tecnico livornese cambia qualcosa nell’assetto iniziale riportando Mandzukic al centro dell’attacco che lo ripaga con il gol del 2-0. Nell’intervallo decide di cambiare uno spento Sturaro azzeccando il cambio con Lichtsteiner.

Lichtsteiner 6: Lo svizzero entra nella ripresa al posto di Sturaro e si vede, le molte sgaloppate sulla fascia creano apprensione alla difesa di Mihajlovic.

Khedira 6,5:  Il tedesco entra bene in partita prendendo subito le redini del centrocampo. Recupera il pallone da cui nasce il 2-0 e aiuta molto la squadra.

Higuain 6: L’argentino subentra a Mandzukic ma non si rende pericoloso in zona gol.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy