Khedira doma una Lazio rock. L’Olimpico è ancora una volta terra di conquista

Khedira doma una Lazio rock. L’Olimpico è ancora una volta terra di conquista

I bianconeri vincono a Roma contro i biancocelesti, ma quante sofferenze. La squadra di Inzaghi se la gioca a viso aperto e mette in difficoltà gli uomini di Allegri

TORINO – Diciotto vittorie nelle ultime 24, la Juve tiene aperta la sua incredibile striscia contro la Lazio ma che sofferenza all’Olimpico. La squadra di Simone Inzaghi se la gioca dal primo minuto e decide di aggredire gli uomini di Allegri, che si fanno sorprendere ma dopo un’ora di sofferenza è il solito Khedira a domare la Lazio. Una vittoria che permette alla Juve di rimanere a punteggio pieno e di andare alla sosta per le nazionali con sei punti dopo due sfide tutt’altro che semplici.

LAZIO ROCK – Chi si aspettava una Lazio coperta, chiusa e pronta semplicemente a ripartire si sbagliava. Simone Inzaghi decide di sorprendere tutti e mette sotto la Juve, giocando su ritmi altissimi che la squadra di Allegri ad oggi fa fatica a sostenere. La sfida di sabato scorso contro la Fiorentina è presto cancellata, il primo tempo è molto soft per la Juve che non si rende mai pericolosa dalle parti di Marchetti. Passo indietro per Lemina ed Asamoah, mentre l’assenza di Bonucci pesa e un paio di svarioni nella gestione del possesso permettono alla Lazio di essere pericolosa in contropiede

CHE DIRE.. – Khedira! Nella ripresa la Juve prova ad alzare il baricentro, sale la linea del pressing degli uomini di Allegri ma la Lazio è viva e anche il pubblico dell’Olimpico apprezza. I biancocelesti all’ora di gioco iniziano a perdere forze e il doppio cambio di Inzaghi che sostituisce Lulic e Lukaku, evidentemente stanchi, è il preludio al vantaggio della Juve, che arriva puntuale con il solito Khedira. Ennesimo inserimento perfetto, palla geniale di Dybala che Biglia non riesce ad intercettare e il tedesco mette a segno il secondo gol consecutivo, rete della staffa. La Lazio non molla e Inzaghi ci crede, prima Patric e poi Parolo provano ad impensierire Buffon, che però non corre grossi pericoli e la Juve porta a casa la prima vittoria stagionale in trasferta. Intanto Marotta apre a nuovi scenari di mercato: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy