JUVE-SAMP / Non c’è partita, la Juve chiude la stagione con 5 gol

JUVE-SAMP / Non c’è partita, la Juve chiude la stagione con 5 gol

La Juve demolisce la Sampdoria chiudendo la partita dopo 15 minuti

TORINO – La Juventus non concede sconti alla Sampdoria, che chiude la partita già al primo tempo. Prima del fischio iniziale Gigi Buffon viene premiato come giocatore dell’anno, mentre a fine partita c’è stata la premiazione per lo scudetto conquistato

 

JUVENTUS SHOW – Sampdoria pericolosa già al primo minuto con Alvarez che da 25 metri calcia sul primo palo trovando la pronta risposta di Neto. La Juventus però non resta a guardare a fa capire subito che non ha voglia di riposare. Pogba batte una punizione dalla trequarti pescando bene in area di rigore Evra. Il francese stacca di testa e insacca la palla in rete, firmando l’uno a zero per i bianconeri. Al quindicesimo minuto la squadra di Massimiliano Allegri chiude la partita. Dybala serve Mandzukic che si muove benissimo sulla linea del fuorigioco. Il croato avanza ma viene fermato irregolarmente in area da Škriniar, calcio di rigore ed espulsione per il difensore. Dal dischetto va Dybala che con un tiro molto angolato spiazza Brignoli. L’argentino sfiora il raddoppio 6 minuti dopo con un tiro ad incrociare ma trova l’ottima risposta del giovane portiere Doriano. Il numero 21 ci prova anche al 28esimo. Numero di Hernanes a centrocampo che si libera di un uomo e serve Dybala che tira a giro sul secondo palo, ma Brignoli respinge in angolo. Poi è Lichtsteiner che si rende pericoloso di testa in due occasioni. La prima volta trova la risposta del portiere blucerchiato, nella seconda occasione la palla si stampa sulla traversa. Si fa vedere anche Mandzukic, ma il suo tiro esce di poco sul fondo. Dopo tante occasioni il numero 21 bianconero trova il gol. Questa volta la difesa non riesce a contrastare il fuoriclasse argentino che batte Brignoli sul primo palo con un tiro potentissimo.

EURO GOL DI CHIELLINI – Il secondo tempo si apre con una grande occasione per Giorgio Chiellini. Il difensore però davanti alla porta si fa ipnotizzare dal portiere della Sampdoria. La Sampdoria prova a farsi avanti, almeno per accorciare le distanze e segnare il gol della bandiera che renderebbe più amara la sconfitta, ma senza troppa convinzione. La Juve invece attacca ma non è la squadra cattiva del secondo tempo. Dopo l’occasione capitata a Chiellini succede poco o niente per 20 minuti. C’è da segnalare solo una buona occasione per Pogba che da fuori area sfiora la porta. Allegri fa i tre cambi in trenta minuti. Escono Pereyra, Mandzukic e Dybala, osannato dai suoi tifosi dopo una grande prestazione. Entrano Sturaro, Morata e Zaza. Al trentunesimo però Chiellini segna un gol pazzesco. Sulla battuta di un calcio d’angolo Brignoli esce dalla porta e respinge il pallone verso il difensore che da 25 metri tira e fa esplodere lo Juventus stadium. C’è spazio anche per il gol di Bonucci sullo sviluppo di un calcio d’angolo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy