JUVE-PALERMO/ La Juve vola a +9, per lo scudetto manca davvero poco

JUVE-PALERMO/ La Juve vola a +9, per lo scudetto manca davvero poco

La Juve mette la quinta e vola a +9 dal Napoli secondo e sconfitto a San Siro dall’Inter per 2-0. Bianconeri instancabili e pronti a congelare classifica e risultato dopo appena 10 minuti di gara

 

TORINOLa Juve mette la quinta e vola a +9 dal Napoli secondo e sconfitto a San Siro dall’Inter per 2-0. I bianconeri travolgono un “piccolo” Palermo per 4 – 0 grazie alle reti di Khedira, Pogba, Cuadrado e Padoin, instancabili e pronti a congelare classifica e risultato dopo appena 10 minuti di gara: Pogba inventa per Khedira e il tedesco con una prodezza la infila alle spalle di Sorrentino. Vantaggio Juve dopo appena 10 minuti, sembra fatta. L’unica tegola di un pomeriggio perfetto è l’infortunio di Marchisio. Da valutare le condizioni ma lo staff medico non sembrerebbe così ottimista. Juve tanto forte quanto sfortunata in questa stagione. Questo il senso. Il Palermo non molla e ci prova con Vazquez ma è davvero poca roba. E la serie B è lì a un passo.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa sempre sul punteggio di 1-0 per la Juve allo Stadium, la squadra di Allegri domina sul campo con i rosanero spariti di fatto dal rettangolo verde. Così è un gioco da ragazzi per Pogba segnare il secondo gol al 71° e per Cuadrado trovare la terza rete appena tre minuti dopo. Un numero da maestri quello del giocatore colombiano, quasi da circo. Marotta, sicuro che lo lasci tornare al Chelsea? A un minuto, poi, dalla fine della gara, Morata inventa per Padoin, tocco sotto e poker servito.

SCUDETTO VICINO – Una Juve infinita, compatta, forte. Una Juve capace di una rimonta incredibile e ora sola più che mai verso il quinto scudetto consecutivo a cinque gare dal termine del campionato. Una Juve che, nei “tempi morti” continua a lavorare giorno e notte già per la prossima stagione, per continuare a costruire una squadra sempre più forte. Khedira ma Pogba soprattutto hanno dimostrato di essere due top player di valore assoluto, capaci di annichilire il centrocampo del Palermo e di trasformarsi in attaccanti a tempo debito. Ci siamo, Juve, il traguardo è più vicino che mai!.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy