JUVE-LAZIO / Allegri: “Complimenti ai ragazzi. Festeggiare sul divano? Andrebbe bene”

JUVE-LAZIO / Allegri: “Complimenti ai ragazzi. Festeggiare sul divano? Andrebbe bene”

Dopo la vittoria ottenuta questa sera per 3-0 contro la Lazio Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport

TORINO – Dopo la vittoria ottenuta questa sera per 3-0 contro la Lazio Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport: “In questi momenti ogni minimo errore si può pagare a caro prezzo, domenica contro il Palermo dopo il vantaggio abbiamo rischiato e oggi siamo calati dopo il 2-0. Siamo stati bravi a gestire la partita, che era molto difficile, e non abbiamo subito gol, questo dato è molto importante. Loro non perdevano da 9 trasferte, dovevamo vincere anche oggi perché il Napoli potrebbe vincerle tutte e per questo la partita di oggi non era facile, faccio i complimenti ai ragazzi. Stimolo i ragazzi perché li devo portare a un livello superiore dove l’allenatore non deve più intervenire, a volte chiedo troppo ma lo faccio perché credo che questa squadra sia in grado di farlo. Dybala è un ragazzo molto intelligente che è cresciuto moltissimo, così come molti altri ragazzi, questo gruppo ha un futuro molto importante. Adesso dobbiamo pensare alla sfida di Firenze e cercare di fare un’altra vittoria per provare a vincere subito lo Scudetto. Sarebbe importante proseguire con questo gruppo per andare avanti nel processo di crescita e per cercare di puntare alla Champions, che ci è rimasta indigesta. Più che fare esperimenti tattici dobbiamo cercare di muoverci per non dare punti di riferimento, siamo già migliorati ma dobbiamo continuare a farlo. La disponibilità di Dybala, come quella di tutti i ragazzi, è molto importante. Paulo ha grande capacità di correre ed è bravo a trovare gli spazi per sprigionare la sua enorme qualità. Bonus Champions sul contratto? Quello c’è sempre, c’era anche un anno fa e purtroppo è bonus per la vittoria (ride ndr). A luglio gioca chi va all’Europeo, gli altri andranno in vacanza perché ne abbiamo bisogno, siamo alla nona partita senza subire gol in casa, ma l’anno prossimo cercheremo di partire meglio. Festeggiare sul divano? Non la butterei come ipotesi, l’importante è festeggiare, il resto non conta. Non ho in mente qualcosa per il dopo Marchisio, al momento ci sono Lemina ed Hernanes che hanno fatto bene in queste due partite, sono due ragazzi che possono darci molto.” E Marotta è già al lavoro per trovare il centrocampista ideale per il prossimo anno: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy