JUVE-EMPOLI / Allegri: “Migliorare la gestione della gara, ma questa vittoria pesa”

JUVE-EMPOLI / Allegri: “Migliorare la gestione della gara, ma questa vittoria pesa”

Dopo la vittoria di questa sera sull’Empoli Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport

TORINO – Dopo la vittoria di questa sera sull’Empoli Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Premium Sport: “Innanzitutto vincere non è mai facile, specialmente nella parte finale del campionato. L’Empoli ha un ottimo palleggio, nel primo tempo siamo stati troppo disordinati ma abbiamo avuto tante occasioni, loro solo quella di Saponara. Nella ripresa ci siamo messi meglio in campo e c’è da aggiungere che molti giocatori tornavano dalle nazionali, bisogna fare i complimenti ai ragazzi perché fare 20 vittorie in 21 partite non è da tutti. Infortuni? E’ impossibile non farli rientrare, adesso che torneranno anche Dybala e Bonucci mi sento di dire che stiamo in una buona condizione fisica, l’infortunio di Chiellini è casuale e diverso rispetto a quello precedente, vedremo domani come sta. Rugani ha fatto una bella partita, dimostrazione del fatto che i giovani sono bravi ma che hanno bisogno di esperienza.

GESTIONE –  “C’è stato un momento della partita in cui abbiamo cercato troppo la giocata da solista, fa parte di un processo di crescita dei nostri giovani, ma bisogna capire che in questo momento non si possono perdere troppi palloni perché è il periodo topico della stagione. Dobbiamo migliorare la gestione della palla e soprattutto fare gol perché non si può sempre vincere 1-0. Nazionali? Lo sappiamo, non possiamo farci nulla.”

ATTACCANTI –  “Su Mandzukic sono felice per il gol perché ne aveva bisogno, ho fatto entrare Zaza nel momento in cui ci serviva un altro tipo di lavoro e ho preferito tenere Morata visto che poteva anche giocare sull’esterno. Dybala spero che possa tornare, non sta benissimo ma sta discretamente bene, comunque ho Zaza, Morata e Mandzukic che stanno in buona condizione

SCUDETTO – “Conta solamente vincere le partite, noi oggi abbiamo avuto un giorno in meno per recuperare, alla fine si devono solo fare i punti. Il Napoli sta facendo un campionato straordinario e merita i complimenti. Pogba o Morata? Li terrei tutti e due, la vittoria di oggi è fondamentale perché adesso mancano solo 7 partite e dovremo cercare di tenere dietro il Napoli. Parlare adesso di mercato non serve, non ha senso. Cerchiamo un traguardo straordinario come quello del quinto scudetto e concentrarci solo su questo, per poi spingere anche in vista della finale di Coppa Italia.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy