Coppa Italia: Atalanta-Juventus 0-1 decide Higuain

Coppa Italia: Atalanta-Juventus 0-1 decide Higuain

L’argentino in grande spolvero segna il vantaggio dopo appena tre minuti. Buffon para un rigore a Gomez nel primo tempo. Juventus con un piede in finale

di redazionejuvenews

TORINO – In una annebbiata Bergamo va in scena la gara tra Atalanta e Juventus valida per la semifinale di andata di Tim Cup. Allegri sceglie i titolari, con De Sciglio terzino destro preferito a Lichtsteiner, in porta si rivede Gigi Buffon. Dall’altro lato Gasperini fa riposare Caldara e Petagna; attacco con Gomez-Cornelius.

PRIMO TEMPO

La gara si apre con ritmi altissimi e dopo appena 3′ i bianconeri vanno in vantaggio grazie alla rete di Gonzalo Higuain. L’argentino approfitta di un pallone vagante sulla trequarti campo bergamasca, punta la dufesa, entra in area e con il piattone destro infila Berisha. I padroni di casa subiscono psicologicamente lo svantaggio commettendo molti errori banali. La Juventus è in pieno controllo della partita e prova in tutti i modi di raddoppiare e chiudere la gara. Al 25′ colpo di scena, cross di De Roon che Benatia intercetta con un braccio, Valeri controlla il VAR e assegna il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Gomez che però viene ipnotizzato da Buffon che lo para; si resta sull’1-0 gara bellissima. Sul cambio di fronte, un ispiratissimo Higuain prova da fuori area con il destro senza inquadrare la porta. Bianconeri sempre pericolosi, nel giro di due minuti Matuidi ha due chance importanti, entrambe su assist di Mandzukic, la prima sorvola la traversa mentre la seconda si infrange sul corpo di Toloi. Juventus e Higuain mostruosi. Il primo tempo finisce 1-0 decidono il gol di Higuain e il rigore parato da Buffon.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con un cambio nei padroni di casa: fuori uno spento Cornelius, dentro Josip Ilicic. Gasperini prova a dare più imprevedibilità ai suoi e si vede, l’Atalanta è entrata in campo con un atteggiamento completamente diverso. Allo scoccare dell’ora di gioco anche Allegri decide di cambiare qualcosa, inserisce Bernardeschi al posto di uno spento Douglas Costa. Juventus a sprazzi si rende pericolosa con ripartenze ben controllate dalla difesa orobica. A dieci minuti dalla fine c’è l’assedio dell’Atalanta, ma Buffon salva tutto con una miracolosa uscita bassa. Cambi difensivi per Allegri, dentro Barzagli e Bentancour per Benatia e Pjanic.
Dopo tanta sofferenza nel finale, la Juventus porta a casa la vittoria e mette un piede nella finale. Il ritorno sarà all’Allianz Stadium il 28 febbraio. Higuain migliore in campo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy