CONFERENZA – ALLEGRI da la formazione in diretta! “Khedira titolare”. BUFFON: “Dobbiamo essere equilibrati”

CONFERENZA – ALLEGRI da la formazione in diretta! “Khedira titolare”. BUFFON: “Dobbiamo essere equilibrati”

CONFERENZA – E’ il momento di ripartire. Domani il match contro il Siviglia. Ecco le parole del tecnico bianconero Massimiliano Allegri insieme al capitano Gigi Buffon

ALLEGRI E BUFFON

CONFERENZA – E’ il momento di ripartire. Domani il match contro il Siviglia. Ecco le parole del tecnico bianconero Massimiliano Allegri  insieme al capitano Gigi Buffon

ECCO LE PAROLE DI ALLEGRI: “Mi dispiace per Lichsteiner che non sia disponibile, perchè i medici stanno facendo altri accertamenti per precauzione della sua salute. Caceres? Ha risposto già Buffon. Domani giocheremo con Barzagli, ma sempre a 4. Cambia poco, solo per lo sviluppo del gioco. Domani dovremo fare una partita di grande determinazione, match quasi decisivo per l’accesso agli ottavi di Champions”.

KHEDIRA – “Khedira è tanto che non gioca. In campionato non si è mai visto. Domani gioca…non ve l’aspettavate?! (ride ndr). E’ la prima per lui, non so quanta autonomia avrà, un tempo, 60 minuti, ma sarà del match…”.

OBIETTIVO“Il nostro obiettivo è quello di entrare nelle prime otto squadre della Champions. La vittoria finale è un sogno, ma la Juve è una squadra che deve sempre almeno passare il girone…”.

TURN OVER – “Bisogna far ruotare i giocatori. Ad esempio a Genova, in 11 contro 10, abbiamo fatto piu’ fatica del previsto e ancora con il Frosinone, dovevamo chiudere la partita. Molti giocatori dopo 2-3 partite, accusano una stanchezza importante e sono costretto a tirarli fuori. E la cosiddetta “confusione” che ho in testa è che se ho un terzino destro, si gioca col terzino destro, se non ce l’ho, bisogna cambiare il metodo di gioco…”.

CUADRADO –  “Veniva da 3 partite con buone prestazioni, ma non è che lo posso far giocare sempre per 95 minuti. C’è un dato importante. Nella settimana in cui ci sono state 3 partite in 7 giorni, ci sono stati molti infortuni, non solo nella Juventus”.

LEMINA“Lemina devo valutare, perchè anche lui è un po’ affaticato. Anche lui ha giocato 3 partite.”.

POGBA“Sono passate solamente 6 partite. E’ un giocatore di grandissime potenzialità, ma che in questo momento non le sta esprimendo al massimo. E’ giovane, non si puo’ chiedere di fare quello che fa Buffon”.

L’ANNUNCIO DELLA FORMAZIONE – “Domani è un 4-3-3. Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Khedira, Pogba, Evra, Morata, Dybala…l’ultimo ve lo lascio dire a voi”.

ECCO LE PAROLE DI BUFFON: “Sarà una partita complicata, lo dice la storia recente del Siviglia, che un po’ come noi in campionato non sta brillando, ma in coppa ha ottenuto una vittoria netta, roboante. Il nostro momento? Prima riusciamo a performare in campo e prima ci risolveranno gli pseudo problemi fuori dal campo. E’ tutto collegato e sappiamo benissimo che dipende solamente da noi. Ci dobbiamo confrontare e dare continuità a un livello alto di prestazioni. Quella col Frosinone ad esempio è stata una doccia gelata per tutti e ha innescato una serie di critiche e reazioni”.

COSCIENZA – Siamo una squadra forte e l’unico problema è quello di dimostrarlo sempre e non lo abbiamo fatto a volte e altre meno. Per domani ci vuole una Juve equilibrata e che abbia un’intensità emotiva per tutta la durata del match. Abbiamo la possibilità di mettere una seria ipoteca per la leadership del girone e come sappiamo tutti, una vittoria molto spesso, cancella il passato in un attimo”.

QUESTIONE CACERES“Premettiamo che determinate cose succedono da sempre e succederanno sempre, nella media e grande squadra. Certamente questo è un errore, che possa accadere alla pre-vigilia di una gara cosi’ importante. Ma è anche vero, che un ragazzo come Martin, gode della totale fiducia del gruppo, perchè è un professionista che in qualsiasi momento è disponibile e risponde sul campo. Non è uno che tradisce. E’ il primo a saper di aver sbagliato. Certamente, non era il momento giusto. Era dispiaciuto. Sono cose che passano e si superano con il tempo e le vittorie aiutano anche a dimenticare in fretta…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy