Chievo-Juve, le pagelle: male Lichtsteiner e Sturaro, bentornato Mario!

Chievo-Juve, le pagelle: male Lichtsteiner e Sturaro, bentornato Mario!

Le pagelle del match del Bentegodi

TORINO – La Juve lotta, va in vantaggio, viene rimontata ma alla fine vince. Si dimostra così una squadra caparbia e chiude un ciclo difficile portando a casa tre punti fondamentali. Ecco le pagelle dei bianconeri:

BUFFON 6,5: Primo tempo di riposo per il capitano, poi nel secondo tempo è super su Castro. Non può nulla sul rigore.

LICHTSTEINER 5: Dopo un primo tempo in cui spinge poco, nel secondo tempo regala il rigore del pareggio al Chievo e si prende anche il giallo. (Dal 38 s.t. Dani Alves S.V.)

BENATIA 6,5: Buona prova del marocchino, sempre attento. Nel primo tempo chiude bene su un contropiede che poteva essere davvero pericoloso.

BARZAGLI S.V.: Esce dopo 5′ minuti per infortunio. In bocca al lupo roccia! (Dal 5′ p.t. Bonucci 6,5: Venuto a Verona sapendo di non giocare, è costretto a entrare dopo cinque minuti a freddo, ma Leo risponde da campione e guida come al solito la difesa con sicurezza)

ALEX SANDRO 6: Al contrario di Lichtsteiner, lui corre su tutta la fascia avanti e indietro per tutta la partita, facendo molto bene anche quando decide di spingersi in attacco. Non molto concreto però.

PJANIC 6,5: Il bosniaco non si fa molto vedere, ma quando lo fa regala grandi giocate. Decisivo con la magica punizione che regala il 2-1 alla Juve.

HERNANES 6: Il brasiliano ha preso fiducia, adesso è più preciso e riesce a far girare la squadra, ma può fare ancora qualcosa in più. Comunque buona partita del Profeta.

STURARO 5: Tanto quantità, come al solito, ma poco altro. Si divora anche il gol del 3-1 che chiuderebbe la partita. Per giocare nel centrocampo bianconero deve dimostrare di più.

CUADRADO 6,5: Sempre vivace il colombiano, salta l’uomo e crea la superiorità numerica. Apre il secondo tempo con un bruttissimo fallo che gli costa il giallo, ma si rifà con l’assist per l’1-0 di Mandzukic. Va vicino a un super gol nel finale.

HIGUAIN 5,5: Mai al centro del gioco, l’argentino tocca pochi palloni e non riesce a essere come al solito letale. Sbaglia il gol del raddoppio nel secondo tempo. (Dal 33′ s.t. Evra S.V.)

MANDZUKIC 7: Finalmente un prestazione convincente dell’attaccante croato, che lotta e sgomita su ogni pallone. Nel primo tempo va vicino al gol con un bel numero, nella ripresa segna l’1-0 che sblocca il match.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy