Cagliari-Juventus 0-1. Bernardeschi decide una gara complicata

Cagliari-Juventus 0-1. Bernardeschi decide una gara complicata

I bianconeri in trasferta in Sardegna superano la squadra di Lopez 1-0 e resta a -1 dal Napoli

di redazionejuvenews

TORINO – Alla Sardegna Arena va in scena la sfida tra Cagliari e Juventus valida per la ventesima giornata di serie A. I bianconeri reduci dal successo in Coppa Italia con il Torino vogliono continuare il periodo positivo per restare ad una distanza dal Napoli primo in classifica; i rossoblu vogliono usicre dalla zona calda in fondo.
Allegri lascia a riposo Mandzukic, rinuncia a Buffon e Lichtsteiner preferendo a loro Bernardeschi, Szczesny e Barzagli. Dall’altro lato Rafael vince il ballottaggio con Cragno, per il resto i soliti di sempre con Pavoletti e Farias a guidare l’attacco.

PRIMO TEMPO

La partita inizia a ritmi molto blandi, fino al decimo, minuto nel quale Dybala colpisce una clamorosa traversa direttamente da calcio di punizione. I bianconeri spingono la carica e nel giro di dieci minuti arriva dalle parti di Rafael più volte, prima con Higuain che con il destro non inquadra la porta, poi con un altro legno colpito da Beranrdeschi su un tiro-cross potente. Al 23′ si sblocca la gara: punizione di Pjanic sul quale si avventa Benatia che di destro insacca ma il guardalinee blocca tutto per un fuorigioco del marocchino. Al 25′ il primo squillo del Cagliari. Pavoletti sale in alto e colpisce di testa un corner di Cigarini, Szczesny è costretto al miracolo per salvare i suoi. Partita molto bella con ritimi altissimi e molta intensità. L’ultima emozione del primo tempo è da parte di Farias, triangolo Ionita-Pavoletti-Farias che in are di rigore tira fortissimo sul primo palo, ma ancora un miracoloso Szczesny gli nega la gioia. Il polacco è decisamente il migliore in campo, decisivo in due occasioni.

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo si apre con una brutta notizia per i bianconeri: Dybala durante uno scatto in contropiede sente tirare la coscia destra e chiede il cambio, al suo posto Douglas Costa che subito si rende pericoloso con un sinistro a giro che finisce alto. Le cattive notizie per la Juve non finiscono qua, al 12′ è anche Khedira a chiedere il cambio dopo uno scontro di gioco con Szczesny, al suo posto Mandzukic. Allegri costretto a passare al 4231.
Al 16′ è Pjanic ad avere sul destro il pallone del vantaggio, arriva al limite dell’area e calcia ma la conclusione esce di pochissimo alla destra di Rafael.
Il Cagliari aspetta e riparte, è chiara la strategia; la Juventus non riesce ad essere davvero pericolo grazie all’ottimo lavoro della retroguardia di Lopez. La partita si sblocca alla mezz’ora: iniziativa sulla destra di Douglas Costa che con il destro mette un bel cross teso sul quale si avventa Federico Bernardeschi che porta in vantaggio i suoi. L’ultimo quarto d’ora è un totale assalto del Cagliari alla ricerca del gol del pareggio, ma l’esperienza della Juventus lo impedisce. Dopo 6 minuti di recupero, la gara finisce 1-0, decide Bernardeschi al 75′; bianconeri sempre a -1 dal Napoli capolista.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy