Altro che alta definizione, è una Juve in ultraHD. E con il bel gioco…

Altro che alta definizione, è una Juve in ultraHD. E con il bel gioco…

I bianconeri trionfano a Empoli grazie al gol di Dybala e alla doppietta di Gonzalo Higuain

TORINO – Gioco, vittoria e primato consolidato. La Juve a Empoli trionfa nel secondo tempo ma non senza soffrire, più per demeriti propri che per meriti dell’Empoli, troppo “leggero” contro una corazzata come quella di Allegri. Al Castellani si vede anche il gioco oltre alla sesta vittoria nelle prime sette giornate, cresce la qualità e l’allenatore della Juve può godersi la sosta prima del secondo tour de force stagionale.

RITMO E CINISMO – Il primo c’è, il secondo.. no! La Juve ci mette intensità, Pjanic ci mette la qualità ma manca il cinismo per chiudere avanti il primo tempo. Prima Khedira spara sulla traversa a un metro da Skorupski, poi Cuadrado si fa ipnotizzare dal portiere polacco a tu per tu con l’ex Roma. I bianconeri non rischiano nulla e controllano il possesso palla, ma non riescono a pungere la difesa toscana sfruttando la verve di Cuadrado, straripante sulla fascia destra contro Pasqual che arranca.

VAI COL TANGO – Nel momento di maggior nervosismo, quando la partita si incattivisce, sono i campioni a fare la differenza e la Juve si affida ai suoi due argentini. Dybala prima, Higuain poi stendono l’Empoli in cinque minuti e la doppietta del Pipita zittisce chi, sempre più spesso, continua a dire che l’affare sia stato fatto dal Napoli. La coppia c’è, la Juve in HD dà spettacolo e appare sempre più inarrestabile. Vai col tango!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy