Supercoppa italiana, tutti i record del primo trofeo stagionale

Supercoppa italiana, tutti i record del primo trofeo stagionale

Stasera si va in scena: ecco tutti i numeri della Supercoppa italiana tra bomber, albo d’oro e record di presenze

Lazio e Juventus dovranno lasciare alle spalle amichevoli ed esperimenti tattici, ora si fa sul serio, la prima gara ufficiale vale subito un trofeo: la Supercoppa italiana sancirà l’inizio della stagione 2017/18. La competizione, istituita nel 1988, è arrivata alla trentesima edizione: tra record, presenze,  e goleador, fino ad ora la Vecchia Signora è stata protagonista assoluta. Se stasera dovesse battere la Lazio, alzerebbe al cielo l’ottava Supercoppa, superando il Milan, fermo a quota 7.

Ad onor del vero, la Juventus  vanta anche un primato meno lusinghiero: è la finalista che ha perso di più, ben 5 volte (1990, 1998, 2005, 2014, 2016). Juventus onnipresente: la squadra bianconera, su 30 apparizioni,  è scesa in campo per ben 12 volte. In questa speciale classifica troviamo anche l’Inter, 5 vittorie e 4 finalissime perse, la stessa Lazio con 3 successi e 6 tentativi andati a vuoto. La stessa Inter detiene il maggior numero di finali di fila, 7 di seguito tra il 2005 e il 2011.

Altro giro, altro record, alla Juventus il primato dei timbri sul passaporto:  4 successi in quattro continenti diversi (Africa, Asia, Europa e America). Battendo proprio la Vecchia Signora l’anno scorso, il Milan è diventata l’unica squadra ad aver alzato al cielo la Supercoppa senza aver vinto Scudetto o Coppa Italia.

La sfida tra Lazio e Juventus è un “clasico” estivo, con buona pace di Barcellona e Real Madrid: in Supercoppa gli incontri totali sono 4, datati 1998 (con vittoria della Lazio), 2013, 2015 (successi bianconeri) e, appunto, 2017. Sono 4 anche le sfide tra Roma ed Inter, con 3 successi nerazzurri.

Per quanto riguarda i record personali, Buffon vorrebbe alzare la Supercoppa per incrementare il suo già ricchissimo palmares: sarebbe la sua settima vittoria in questa competizione, staccherebbe Stankovic, a quota 6 (2 con la maglia della Lazio, 4 con quella dell’Inter). Ci sono altri bianconeri in questa speciale classifica: con 5 trofei seguono Costacurta, Crespo, Ferrara, Maldini, Orlandoni e Walter Samuel.

Nella speciale classifica dei recordman di presenze sempre Buffon incrementa il suo personale primato:9 apparizioni e 6 successi fra Parma e Juventus. In testa con lui ancora Dejan Stankovic (2 con la Lazio e 7 con l’Inter). Sul secondo gradino Zanetti a quota 7 finali, poi, con 6 presenze, Costacurta, Del Piero, Lichtsteiner e Cambiasso.

C’è una classifica in cui Buffon non può dettare legge, quella dei bomber. In questa speciale graduatoria lo battono (e ci mancherebbe) Eto’o dell’Inter, Del Piero, Tevez e Shevchenko (unico nella storia ad aver realizzato una tripletta). Seconda piazza per Batistuta, Vieira, Chiellini, Inzaghi, Pandev, Claudio Lopez, Van Basten, Careca, Higuain, Silenzi, Crespo, Aquilani, De Rossi, Vucinic, Mihajlovic e Vialli. A proposito di gol, altro record bianconero: è la squadra che ha mandato in rete più interpreti, ben 15 giocatori. E, come altri, anche questo record potrebbe essere ulteriormente migliorato stasera, contro la Lazio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy