Da Schick a Szczesny: la Juve vola sul mercato

Da Schick a Szczesny: la Juve vola sul mercato

I bianconeri si preparano ai rinforzi per la prossima stagione: difficile migliorare la rosa, ma ci sono in lista nomi di giovani calciatori che potrebbero dare un contributo in ogni reparto

Di Delia Paciello

TORINO – La Juventus si muove sul mercato, sicuramente non ridimensionata dopo la sconfitta di Cardiff. i nuovi innesti tenderebbero a rinforzare una squadra già forte in ogni reparto.

L’attacco: un nuovo arrivo già annunciato

L’annuncio di Ferrero sembra lasciare davvero pochi dubbi sul futuro di Patrik Schick il suo futuro sarà alla Juventus. Decisiva la volontà del giocatore, convinto dal connazionale Nedved. Secondo quanto riportato sull’edizione odierna di Tuttosport, per l’esito positivo dell’operazione sarebbero felici tutti tranne le squadre beffate e tra queste c’è anche il Napoli, in corsa per accaparrarsi il giocatore. SCHICK

Infatti l’ammissione di Ferrero ha di fatto ufficializzato un affare in realtà già in essere da tre settimane. L’unico nodo era difronte al trasferimento immediato a Torino o sulla permanenza in un club che possa favorire il completamento della sua crescita. Ma in ogni caso per il ceco sarebbe pronto un contratto di 5 anni a 2,2 milioni a salire dopo aver pagato la clausola di 25 milioni ai blucerchiati.

 

Rinforzi a centrocampo

la Juve ha intavolato tre situazioni per quanto riguarda il centrocampo. La prima riguarda il romanista Leandro Paredes, già cercato a gennaio , pare con un rifiuto da parte del giocatore: si trattava forse solo di un rinvio?

Sulla lista però, secondo La Gazzetta dello Sport,ci sarebbero anche Fabinho ed Emre Can. Il più economico è il centrocampista del Liverpool, valutato circa 15 milioni di euro. Il Monaco invece chiede 35 milioni per Fabinho mentre Paredes può partire per 25 milioni.

 

In difesa: un terzino in arrivo

 

Il club bianconero è vicino anche all’accordo con Mattia De Sciglio. Il terzino di proprietà del Milan ha il contratto in scadenza nel 2018 e al momento non ha alcuna intenzione di rinnovare con i rossoneri, vista anche la rottura con la piazza.De Sciglio

La cessione sembra ormai l’unica soluzione, ma il Milan non vorrebbe cederlo in Italia: Mattia però vorrebbe la Juventus ed anche Allegri, suo grande estimatore, che ha richiesto il suo acquisto. La svolta potrebbe essere dettata anche dalla situazione Asamoah: il ghanese ha il contratto in scadenza tra un anno, e date le richieste dall’estero, potrebbe partire con molta facilità.

 

La situazione fra i pali

 

Considerando che Gigi Buffon rispetterà il suo contratto fino al 2018 e che il suo vice Neto ha la volontà di andare a giocare in una squadra che possa offrirgli maggiore presenza in campo, ecco che le scelte dell’a.d. Marotta e del d.s. Paratici sono ricadute su Szczesny, che tornerà all’Arsenal dopo il prestito alla Roma. La Juve sarebbe così disposta a versare circa 15 milioni ai Gunners, anche se la trattativa reale ancora non c’è.

Il maggior ostacolo sarebbe proprio lo stesso che potrebbe allontanare Donnarumma dall’orbita bianconera, ossia che neanche Szczesny sia disposto a passare un anno a guardare Buffon, potendo giocare solo in Coppa Italia e in qualche gara di Serie A. Szczesny

L’idea di diventare il futuro numero 1 della Juve però lo stuzzica. Ma il suo entourage teme che il polacco si perda in un anno da vice. Niente è ancora fatto quindi, ma tra Szczesny e Juve, più che col Napoli e col Milan, che pensa al polacco in caso di uscita di Gigio,è cosa fattibile.

Intanto in Europa si prepara un super colpo di mercato…CONTINUA A LEGGERE

3

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy