Primavera: da obiettivo a giustiziere, il retroscena su Zaniolo

Primavera: da obiettivo a giustiziere, il retroscena su Zaniolo

Il trequartista dell’Inter ha siglato la rete che ha portato i suoi alla finale scudetto, ma in passato è stato ad un passo dal vestire il bianconero

di redazionejuvenews

TORINO – Ieri pomeriggio allo stadio Ricci di Sassuolo si è disputata la semifinale scudetto primavera della stagione 2017/2018 tra Inter e Juventus. I nerazzurri sono usciti vincitori grazie alla rete di Nicolò Zaniolo all’inizio della ripresa con uno stacco di testa poderoso su calcio d’angolo. Gli uomini di Vecchi accedono così alla seconda finale consecutiva, nuovamente con la Fiorentina che l’anno scorsa si è dovuta arrendere ai gol di Pinamonti.
Il mattatore di serata è un trequartista classe ’99 che l’anno scorso è stato vicinissimo proprio alla Juve prima che l’Inter si inserisse e convincesse l’Entella.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

ROMA, ARRIVA CRISTANTE

AG. STURARO: RESTA AL 90%

JUVE COLPI MONDIALI

SEGUICI SU: Facebook Twitter / Instagram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy