NEMICO – Reina: “Se la Juve non vince lo scudetto è un fallimento”

NEMICO – Reina: “Se la Juve non vince lo scudetto è un fallimento”

Il portiere partenopeo in un’intervista al quotidiano spagnolo Marca: “Loro i più forti: devono difendere 4 anni di predominio”. Sul Napoli: “Obiettivo Champions, Sarri è un maestro di calcio”

Commenta per primo!
Reina

NAPOLI –  Il nemico ha la miccia in bocca. Si scalda il clima campionato, e Juventus-Napoli sembra essere già iniziata. Così il portiere del Napoli Pepe Reina, rientrato in azzurro dopo una stagione al Bayern Monaco, rispondendo ad una domanda sulla Juventus in un’intervista pubblicata questa mattina dal quotidiano spagnolo Marca: “Per la Juve sarebbe un disastro non vincere lo scudetto”. Esagerato.

DOMINIO — E’ tornato più battagliero che mai. Un anno lontano dall’Italia non gli ha confuso le idee. Reina ha pensieri molto chiari sulla gerarchia della Serie A. “La Juventus deve difendere gli ultimi 4 anni di predominio – ha spiegato il portiere del Napoli a Marca -. Il loro livello è un po’ più alto delle altre e per loro sarebbe un disastro non vincere”. Su chi potrebbe essere il candidato numero uno alla vittoria della classifica cannonieri, risponde: “Magari fosse Higuain. Ci sono altri grandi giocatori come Bacca e Mandzukic. Nella Roma, per esempio, non c’è un vero e proprio ariete”.

SARRI E L’OBIETTIVO — A proposito degli obiettivi del nuovo Napoli di Sarri parla della necessità di “tornare in Champions, senza dubbio. Il mio obiettivo personale sarà aiutare la squadra e subire meno gol di quelli incassati durante la scorsa stagione. Il nostro nuovo allenatore Sarri è un maestro di calcio”. E sottolinea: “Il mio punto di riferimento? Ovviamente Buffon. Sta continuando su ottimi livelli”. Intramontabile nemico numero uno fra i pali.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy