Nedved e l’anno in serie B: “Adesso ci rispettano anche come uomini”

Nedved e l’anno in serie B: “Adesso ci rispettano anche come uomini”

Il vicepresidente bianconero ha parlato dell’esperienza passata

NEDVED

TORINO – Intervistato nel backstage del film che sta per uscire sui 120 anni di storia della Juve, Pavel Nedved ha voluto rivivere anche l’anno più complicato: “Riguardando indietro sono molto contento di aver affrontato questa esperienza, perché ci siamo guadagnati il rispetto non solo come calciatori ma come uomini e questo è stato bello, perché ci hanno apprezzato tutti quanti, non solo i nostri tifosi, ma anche gli altri. Dicevano guarda quelli che hanno appena vinto il mondiale giocano negli stadi di Serie B. Noi giocavamo per la Juve e non importava altro, quando indossi quella maglia vai a combattere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy