Mercato, la Vecchia Signora progetta un futuro senza Pogba

Mercato, la Vecchia Signora progetta un futuro senza Pogba

A quanto pare, nonostante le smentite della società che afferma di voler trattenere Paul a Torino, i movimenti di mercato di Marotta e Paratici fanno pensare ad altro

Di Paolo Stampatore

TORINO – Nonostante le dichiarazioni sulla volontà di trattenere Pogba e l’azione strategica di fissare il prezzo del suo cartellino su cifre astronomiche, i movimenti di mercato di Marotta e Paratici danno indicazioni precise sulle intenzioni della società. La Juventus sta disegnando uno scenario futuro in cui la partenza dell’asso francese è data per probabile. Un futuro, questo, in cui figurano nomi importanti, nomi che molto probabilmente serviranno ad attutire l’assenza di uno dei calciatori che nelle ultime stagioni è stato l’emblema della crescita del club.

Il primo di questi nomi è quello di Miralem Pjanic. Il centrocampista è senza dubbio una figura di livello altissimo. La Juve si è mossa in anticipo su tutte le pretendenti ed è riuscita a strappare l’ex Roma a una folta concorrenza battendola ai nastri di partenza. Pjanic, seppur con caratteristiche diverse da Pogba, si muove nella stessa zona di campo del francese. Più tecnica, organizzazione di gioco e geometrie per il bosniaco, capacità che dall’addio di Pirlo dello scorso anno sono in parte mancate al centrocampo juventino.

Il secondo è Marek Hamsik. Lo slovacco sarebbe per caratteristiche il sostituto ideale di Pogba, tanta corsa in entrambe le fasi, buona tecnica, organizzazione di gioco, assist per i compagni, sopraffina capacità di inserimento. Il ventottenne è un idolo al San Paolo e ha ancora due anni di contratto con il Napoli. Forte di questo, la società partenopea ha sparato in alto per il suo cartellino: ben 45 milioni di euro la cifra per aggiudicarsi le sue prestazioni, una somma che in questo momento la Vecchia Signora non può permettersi ma che potrebbe sborsare nell’immediato qualora decidesse di cedere Pogba. In questo senso, la Juve prepara il tavolo della trattativa con De Laurentis prima della fine dell’Europeo, momento con cui dovrebbe coincidere l’eventuale cessione dell’asso francese.

Il terzo è Grzegorz Krychowiak del Siviglia. Il calciatore polacco fa della forza una delle sue caratteristiche principali: 1,86m per 85kg usa il fisico per sradicare il pallone agli avversari ed è dotato di un tiro potentissimo. Il suo arrivo a Torino darebbe equilibrio al centrocampo concedendo maggiore libertà ai compagni dotati di maggiore inventiva in fase offensiva. Inoltre, per caratteristiche, consentirebbe di far rifiatare Khedira e condividere con lui gli sforzi nelle tre competizioni.

C’è poi André Gomes, per il quale la Juventus avrebbe pronta un’offerta da 40 milioni di euro. Ci sono offerte anche da altre pretendenti, destate dalle recenti ottime prestazioni del centrocampista con la maglia della sua nazionale che hanno portato il Valencia a sparare alto sulla sua valutazione: 65 milioni di euro per portarlo a casa. Il portoghese si è messo in evidenza nell’ultima stagione con la maglia del Valencia collezionando ben 41 presenze condite da 4 gol e 7 assist. Forza fisica, tecnica sopraffina, capacità di assist e d’inserimento a rete, dribbling bruciante e tanti palloni recuperati. Un centrocampista completo che per caratteristiche potrebbe essere il sostituto ideale di Pogba.

L’ultimo nome, il più altisonante, è quello di Javier Mascherano. Riuscire a portarlo alla corte di Allegri sarà per nulla facile: il suo tecnico al Barcellona, Luis Enrique, lo ritiene una pedina imprescindibile per la sua difesa e così la dirigenza blaugrana cerca di blindarlo proponendogli il rinnovo e dichiarando che per portarlo via ci vorrano ben 100 milioni di euro. A favore del trasferimento a Vinovo, però, vi sono alcune frizioni del Jefecito con l’allenatore del Barça: il catalano lo vede centrale difensivo al fianco di Gerard Piqué, ma l’argentino vuole tornare a ricoprire il ruolo che lo ha portato alle luci della ribalta ai tempi del Liverpool e che tuttora ricopre con la maglia della sua nazionale. Vuole tornare a fare il mediano. Alla Juve, non dovrebbe avere problemi a guadagnarsi un posto da titolare, potrebbe giocarsi la Champions League comunque ad alti livelli e giocherebbe nella posizione che più lo aggrada, queste le armi della Vecchia Signora per mettere a segno quello che sarebbe uno dei colpi di mercato più importanti degli ultimi anni.

In lista ci sono molti altri calciatori, ma i quattro sopracitati sono i principali indiziati che potrebbero approdare a Torino nel caso in cui Pogba fosse ceduto: difficilmente si potrebbe parlare di indebolimento della rosa e, molto probabilmente, l’arrivo di ognuno di questi centrocampisti (Pjanic escluso, è già stato acquistato), tutti diversi per caratteristiche, potrebbe rinforzare ulteriormente un reparto già fortissimo e garantire ai bianconeri di giocarsela ad armi pari con le big d’Europa. Non rimane che attendere la fine dell’Europeo e osservare l’evolversi del mercato.

Questi nomi non sostituirebbero solo Pogba; sono infatti 3 i centrocampisti pronti a partire: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy