UFFICIALE – Cuadrado in prestito fino a giugno

UFFICIALE – Cuadrado in prestito fino a giugno

Dopo i primi test alla Clinica Fornaca, Cuadrado è arrivato all’Istituto di Medicina dello Sport di Torino

cuadrado ufficiale prestito

AGGIORNAMENTO 25-08-2015 ORA 16.18

E’ ufficiale: si attendevano solo le firme, ora Cuadrado è un giocatore della Juventus a tutti gli effetti. Il giocatore colombiano arriva con la formula del prestito fino al 30 giugno 2016, come riporta il sito bianconero: 

“Velocità, agilità, dribbling, classe. In queste parole c’è tutto Juan Cuadrado, giocatore eclettico, capace di adattarsi a vari ruoli in campo: terzino a inizio carriera, ora ala destra, ma anche all’occorrenza ala sinistra e seconda punta. Una risorsa preziosa per Mister Allegri, che da oggi potrà contare anche su di lui.

La Juventus ha infatti raggiunto con il Chelsea un accordo per il prestito del colombiano, fino al 30 giugno 2016.

Cuadrado, dopo l’esperienza inglese, torna in un campionato che ben conosce: nato a a Neoclì, il 26 maggio 1988, inizia la sua carriera da professionista a 20 anni, nel 2008, nell’Independiente di Medellin, dove milita per due stagioni, totalizzando 30 presenze in campionato e 2 reti.

In Colombia lo nota l’Udinese, che nella stagione 2009/2010 apre per lui le porte della Serie A. Due le stagioni in Friuli, con 20 presenze in campionato e 4 in Coppa Italia. Juan diventa titolare l’anno successivo, a Lecce, dove gioca 33 partite, segnando 3 reti.

Sono però i tre anni successivi quelli che permettono al colombiano di fare il vero salto di qualità: dal 2012 al 2015 gioca con la Fiorentina. In Serie A 36 presenze nella prima stagione (5 i gol), 32 nella seconda, con un “bottino” di ben 11 marcature e 17 nella terza, con 4 reti all’attivo. A questi numeri in maglia viola vanno aggiunte 8 apparizioni e 2 reti in Coppa Italia, 13 presenze e 4 gol in due edizioni di Europa League.

Nella seconda parte della scorsa stagione è al Chelsea, e proprio con i Blues arrivano i due titoli della sua carriera, la vittoria in Premier League e quella in Football League Cup (2-0 nella finale di Wembley al Tottenham). Con la squadra di Londra Cuadrado gioca 13 partite in campionato (di cui una nella stagione in corso) e colleziona una presenza sia in Coppa di Lega che in Champions League.

E poi la Nazionale: con la selezione della Colombia il giocatore vanta 44 “caps” (le ultime nella recente edizione della Copa America) e 5 reti.

E adesso è il momento della maglia bianconera: benvenuto, Juan”.

AGGIORNAMENTO 25-08-2015

12:25 – Juan Cuadrado è appena arrivato all’Istituto di Medicina dello Sport di Torino. Dovrà sostenere la seconda sessione di test prima dell’ufficialità con il club bianconero.

10:00 – Visite mediche in corso per Cuadrado

visite

08:00 – Juan Cuardado, nella notte, è sbarcato a Malpensa ed ha rilasciato le prime parole da giocatore della Juventus: “Non me l’aspettavo un’accoglienza dei tifosi così, ma sentire i loro cori mi fa felice. La carica dei tifosi è importante per noi. Sentire questa accoglienza mi darà ancora più forza per fare bene. LaJuventus sappiamo tutti che è una squadra grandissima, tra le migliori in Europa, ha tutto per lottare per il campionato, adesso stiamo iniziando e speriamo con l’aiuto di Dio di difendere quello che ha sempre rappresentato la Juventus. Mi aspetto di dare il mio meglio, il 100% per prepararmi al meglio per ogni partita e poi deciderà il mister”

AGGIORNAMENTO 24-08-2015

11:00 – Anche i colleghi di Sportmediaset confermano la chiusura dell’affare Cuadrado alla Juventus. 1,5 milioni con diritto di riscatto facoltativo a 25. Oggi il giocatore sarà a Torino e a Londra si firmeranno le ultime pratiche

AGGIORNAMENTO 23-08-2015

16.30 – E’ fatta per Cuadrado: domani le firme che legheranno il giocatore alla Juventus. Decisiva la mossa di Mourinho di non convocarlo per la prossima sfida del Chelsea. La Juve ha preso Juan Cuadrado dal Chelsea: arriva in prestito a 1,5 milioni con diritto di riscatto facoltativo a 25.

TORINO – Il Corriere dello Sport avvisa i tifosi: Cuadrado e la Juventus non sono mai stati così vicini. La trattativa per il suo trasferimento sarebbe in fase avanzatissima.  I dirigenti bianconeri hanno raggiunto un accordo di massima con il Chelsea, disposto a cederlo per un anno con la formula del prestito secco, in cambio di una cifra tra 1,5 e 2 milioni. I contatti sono fitti e attraverso fax: domani il giocatore potrebbe essere già a Vinovo. Un sogno per Massimiliano Allegri che finalmente potrà contare su altri innesti per coprire gli infortuni che hanno decimato la sua squadra a partire dal pre-campionato. Niente Khedira e ora niente Claudio Marchisio e per Juan Cuadrado un grande vantaggio: conosce già la serie A e il suo gioco.

 

PROBLEMA CENTROCAMPO – Finalmente Beppe Marotta potrebbe riuscire a chiudere un accordo per portare un centrocampista alla corte del tecnico bianconero. Julian Draxleer, Eriksen: troppi nomi sono stati fatti nell’ultimo mese, ma Juan Cuadrado sembra quello giusto: il quotidiano romano, infatti, continua a confermare anche nell’odierna edizione che l’accordo c’è e la volonta dell’ex Viola non manca. Ciò ce manca al giocatore forse è proprio l’Italia e cosa meglio di una squadra che lotta su ogni fronte per il grande ritorno al passato?

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy