ESCLUSIVA – Matic ha detto sì alla Juve

ESCLUSIVA – Matic ha detto sì alla Juve

Il centrocampista del Chelsea è uno dei possibili rinforzi della rosa bianconera in vista della prossima stagione: il giocatore avrebbe gradito l’offerta, ora bisogna convincere il club inglese

Di Stefania Palminteri

TORINO – Una vera e propria rivelazione Nemanja Matić: la sua stagione al Chelsea ha stupito tutti, ma non Antonio Conte, che dal primo minuto ha creduto nel centrocampista classe ’88, offrendogli pian piano sempre più spazio fino a diventare uno dei pilastri principali della squadra.

Oggi però i dirigenti della Juventus sono decisi a strappare Matic dalla rosa del loro ex tecnico e portarlo a Torino, secondo quanto raccolto in esclusiva dalla redazione di Juvenews.it.

MATIC

Le cifre

 

L’offerta per il giocatore è sicuramente una di quelle a cui è difficile rinunciare: 4,5 milioni di euro l’anno, cifra niente male per il serbo. Ci sarebbe infatti già il sì del calciatore, ma manca ancora l’accordo col club inglese.

La Juventus ha messo sul tavolo delle trattative con la dirigenza londinese 30 milioni di euro: Matic però oggi è diventato una colonna portante dell’undici di Antonio Conte, e il Chelsea non lo cederà facilmente, se non per un’offerta che possa valerne la pena.

Per i bianconeri in ogni caso se ne riparlerà la prossima settimana, dopo il big match di Cardiff: con tranquillità la dirigenza si occuperà di tutte le situazioni di mercato ancora in sospeso. Ora massima concentrazione per la finale di Champions League.

Antonio-Conte

La stagione di Matic  

 

Il centrocampista di Sabac ha dimostrato di essere quasi indispensabile in mezzo al campo, protetto e nobilitato dal compagno di banco Kanté. Una coppia solida e concreta la loro, capace di donare stabilità e sicurezza all’intera formazione in campo. Quasi sempre impeccabile in copertura, bravo poi a pungere all’improvviso. Blindato da Antonio Conte, che lo ha eletto leader indiscusso, fino all’ultimo mercato. Pochi gol, ma solo belli, da vero e proprio esteta del calcio: Matic per il Chelsea è sinonimo di sicurezza.

CHELSEA

Il passato del serbo

 

Nemanja, però, ne ha passate tante. La sua è una storia complicata, un po’ come quella del suo paese, la Serbia. In una favola arricchita da cambiamenti e colpi di scena, oggi diventa super star del Chelsea grazie anche alla regia russa di Abramovich.

Mentre guerra e scintille politiche frenano i sogni dei bambini nel mondo dal quale proviene, Matic ha ancora la forza di sognare: ci crede e lotta. Nel 2007, infatti, si trasferisce in Slovacchia, dopo aver militato nella seconda serie serba. Ma finalmente passa il suo grande treno guidato da un conducente d’eccezione, Carlo Ancelotti, che lo porta fino a Londra.

Nella stagione 2009/10 vince FA Cup e Premier League, ma assistendo alla vittoria principalmente dalla panchina. Utilizzato poi diverse volte come pedina di scambio per arrivare a David Luiz, viene ceduto definitivamente al Benifica. Ma il club fa marcia indietro: nel 2014 Matic torna a Londra; Abramovich infatti ci ripensa, e sborsa 25 milioni di euro per riportarlo in Inghilterra. E oggi il centrocampista dimostra che la società non ha affatto sbagliato: vince anche nell’ultima stagione la FA Cup, ma questa volta da protagonista assoluto.

 

Ma la questione di mercato al momento è rimandata: la Juve si prepara alla finale di Cardiff…CONTINUA A LEGGERE

3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy