Le Nazionali decimano la Juve: rimangono in sei a Vinovo

Le Nazionali decimano la Juve: rimangono in sei a Vinovo

Allegri può lavorare sono con pochi “sopravvissuti”

TORINO – “Oggi siamo più noi di loro…“: ha esordito così Massimiliano Allegri durante l’allenamento riferendosi ai propri collaboratori. In campo a Vinovo, infatti, solamente sei giocatori (Neto, Evra, Alex Sandro, Sturaro, Hernanes e Marchisio) a causa delle chiamate delle nazionali. Il tecnico toscano può ritenersi anche “fortunato” di avere a disposizione Marchisio e Sturaro reduci da infortuni, e Alex Sandro che non è partito in Brasile per problemi familiari; lavoro di scarico e specificio per i superstiti, che hanno visto aggregarsi al gruppo anche ragazzi della Primavera. Qui arriva forse l’unica notizia buona: il rientro di Mattiello dopo 11 mesi di calvario a causa della frattura alla gamba, che sta provando a riprendere i ritmi agonistici.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy