Koulibaly: “Dobbiamo credere allo Scudetto. La Juve ha una storia diversa”

Koulibaly: “Dobbiamo credere allo Scudetto. La Juve ha una storia diversa”

Il difensore ha parlato a Il Mattino

TORINO – Il difensore del Napoli, Kalidou Koulibaly, ha rilasciato un’intervista a Il Mattino: “Il Napoli crede allo scudetto? Certo, ci deve credere, ma non ci deve pensare. Ciò che conta è battere la Roma adesso. Ma è la squadra più forte in Italia? Non lo so, ma io mi diverto tanto a giocare in questo Napoli. C’è un avversario che mi piace particolarmente? Nainggolan. È come me, lotta per novanta minuti, non molla mai. Fa gol. Grande giocatore, completo. Mi hanno raccontato cosa vuol dire vincere uno scudetto a Napoli? Sì, ma mi hanno anche detto che è difficile da raccontare, bisogna viverlo. Roma? Da quando sono qui l’ho sempre vissuta come una grande squadra. E lo è anche quest’anno. Si parla di Dzeko, Nainggolan, ma ce ne sono altri bravi giocatori. Non sarà una partita facile. La Juve è più forte? Ha una storia diversa, soldi. Compra grandi calciatori, Pjianic lo ha preso proprio alla Roma. Sarà un bel campionato. Mertens? Penso a un fuoriclasse, baciato dal talento”.

Juvenews.eu
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy