Juventus-Real Madrid 0-3: disfatta totale, targata CR7

Juventus-Real Madrid 0-3: disfatta totale, targata CR7

Ecco come è andata a finire la sfida dell’Allianz Stadium

di redazionejuvenews

di Marco Tarantino

TORINO-Juventus-Real Madrid un match che vale come il primo atto della qualificazione alle semifinali di Champions League, un match denso di significato dopo la sconfitta bianconera a Cardiff.

PRIMO TEMPO

La Juventus subisce subito una doccia fredda: palla di Isco Ronaldo sulla palla e rete del Real Madrid pronti via. Fotocopia del gol subito a Cardiff, sembra l’inizio di una disfatta totale, ma la Vecchia Signora non si scompone e va vicina in più occasioni alla rete del pareggio. Navas miracoloso su Higuain, Ramos mura Dybala che poi da calcio piazzato non è preciso. Anche Chiellini si butta in attacco nel primo tempo ma senza scoprirsi troppo. Pesa anche a livello di equilibrio in campo la doppia assenza di Matuidi per scelta tecnica e Pjanic. In difesa come un macigno l’assenza di Benatia con Barzagli suo sostituto determinante in negativo sul gol madridista. Primo tempo sull’1-0 Real all’Allianz Stadium.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa Allegri manda a scaldarsi Cuadrado: la Juventus ci prova dalle fasce mettendo dentro buoni cross. E’ il Real a sfiorare però il gol: percussione di Benzema, palla che finisce sui piedi di CR7 che sfiora la doppietta con un pallone che termina di poco a lato alla destra di Buffon sfiorando il palo. Su calcio di punizione poi Dybala sfiora il pareggio: calcio di punizione preciso che viene deviato dalla barriera e sfiora l’angolino a destra di Navas.

Poi però sale in cattedra CR7: Chiellini legge male l’uscita di Buffon serve Ronaldo che crossa per Isco ma Gigi è bravo a parare e respingere. Palla a desta cross in area di rigore ed arriva la magia del portoghese. Una rovesciata di rara bellezza che regala il 2-0 al Real. Juventus al tappeto e ko totalmente dopo il rosso per Dybala: l’argentino è frustrato e si becca il secondo giallo per un fallo nettissimo.

Il Real allora dilaga: la Juventus non può nulla non da segni di ripresa e subisce il gol di Marcelo. Allegri sembra affranto, distrutto in panchina, non incita la squadra lascia al suo vice le indicazioni alla squadra. Nel finale Cuadrado si divora il gol del possibile 3-1. Finisce male per la Juventus.

La gara lenta arriva al 90′ sul punteggio di 3-0 per il Real Madrid. Dominio totale nelle ripresa, Juventus che deve ripartire dal bel primo tempo, ma gli episodi come sempre in queste gare decidono le gare.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

DEL PIERO: “JUVE VINCI”

MAGO MAX

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy