Juventus-Atalanta 2-0: il Pipita porta i bianconeri a +4 sul Napoli

Juventus-Atalanta 2-0: il Pipita porta i bianconeri a +4 sul Napoli

Ecco come è andato il match dei bianconeri

di redazionejuvenews
Gianluca-Mancini-Atalanta

TORINO-Juventus contro Atalanta all’Allianz Stadium: si recupera il match non disputato qualche settimana fa a causa della neve copiosa che ha imbiancato Torino e non ha permesso il drenaggio del manto erboso dello stadio bianconero.

La gara ha un valore particolare in ottica scudetto: i bianconeri possono allungare sul Napoli in classifica. Andiamo a vedere come è andata.

PRIMO TEMPO

L’Atalanta gioca non si difende, la Juventus fa lo stesso: ne nasce un incontro veramente molto interessante. I bianconeri provano a sfondare con il tridente Douglas Costa, Higuain, con Mandzukic anche e Dybala, praticamente quattro tenori.

La squadra di Gasperini schiera Ilicic e Gomez un duo molto interessante, rinunciando a Caldara per Mancini. Il primo tempo è elettrizzante, molto veloce, le squadre corrono molto e regalano spettacolo. Higuain è poco preciso in due occasioni, fatica a trovarsi con i tanti compagni offensivi. Douglas Costa invece è indemoniato e prova a saltare gli avversari da un lato all’altro del campo. L’Atalanta invece ripiega bene una volta che la Juventus supera il pressing alto impostato da Gasperini: davvero bloccata la Juventus da questa mossa aggressiva del tecnico ex Inter.

L’episodio fondamentale arriva al 28′ del primo tempo: palla persa da Mancini, Douglas Costa recupera una ottima palla, corre dalla propria difesa all’attacco, scarica su Higuain che controlla orientato e segna bruciando Berisha. Juventus in vantaggio.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa la Juventus fa sfogare l’Atalanta difendendo con ordine con un super Chiellini. L’Atalanta non crea grandi pericoli, i bianconeri non soffrono e provano a venire fuori alla lunga con ordine e mentalità.

Al 60′ ancora la Juve: Higuain e Douglas Costa si scambiano i favori con il brasiliano che conclude sul palo. Juve vicina al raddoppio.

L’episodio che cambia totalmente la gara è l’espulsione di Mancini per doppio giallo. La Juve sfrutta la superiorità con il raddoppio. A siglarlo è Matuidi che sfrutta l’assist di Higuain. La Juventus chiude il match.

Triplice fischio e tutto si chiude il sipario. La Juventus vince e vola in classifica a +4 sul Napoli.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE: 

JUVE: COLPO A SORPRESA

OBIETTIVO BELLERIN

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

Juvenews.eu

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy