Juve-Udinese, Marotta: “Kean ottima promessa ed esempio per gli altri. Vogliamo contratti equilibrati in rosa”

Juve-Udinese, Marotta: “Kean ottima promessa ed esempio per gli altri. Vogliamo contratti equilibrati in rosa”

L’Amministratore Delegato dei bianconeri ha parlato prima della sfida con l’Udinese

Marotta

TORINO – Intervistato ai microfoni di Premium Sport, l’ad bianconero ha parlato prima del match: “Kean? Non è un tormentone, ma una pagina bella da emulare, un sedicenne che siede in panchina è un bel biglietto da visita. Credo che prevalga il buon senso nel dire che in questa fase sia ancora in fase di apprendistato in termini calcistici e umani; ha vicino dei grandissimi campioni. Rinnovi? Ci sono giocatori blindati, ma è giusto riconoscere meriti dei giocatori. Stiamo ragionando coi procuratori per rivedere alcuni contratti. Vogliamo tenere degli equilibri all’interno dello spogliatoio, non devono esserci star che guadagnano cifre spropositate rispetto ai compagni, dobbiamo mantenere lo spogliatoio coeso anche in termini di contratti. Napoli-Roma? Non è una fuga, ma una corsa a tappe di 38 gare, siamo in una frase interlocutoria. Il campionato scorso nostro serve per esempio; i punti di vantaggio stimolano a fare bene  anche stasera, ma non possiamo cullarci sulla classifica e non guardarla per tante domeniche.Bilanci e fatturati incidono? La squadra che va in campo è lo specchio di una società forte, non ho mai visto una squadra che vince con una società debole e che non guardi anche all’aspetto economico. Sta al management creare il mix tra investimenti e cautela dal punto di vista finanziaro per ottenere risultati. In questi anni abbiamo ottenuto risultati ottimi di bilancio coniugati con risultati ottimi dal punto di vista sportivo. La società viene prima della squadra e deve creare le linee  guida. Kean è ottimo giocatore e anche un ottimo ragazzo. Oggi possiamo parlare di una promessa, per diventare realtà ci vuole tempo. Godiamoci questa bella pagina e forse l’esordio di un sedicenne. Rispondiamo alle critiche su chi dice che non portiamo giovani in squadra.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy