Juve-Napoli partita d’azione: calci piazzati snobbati da entrambe

Juve-Napoli partita d’azione: calci piazzati snobbati da entrambe

In questo inizio di campionato sia la squadra di Allegri che quella di Sarri hanno fatto del gioco e della costruzione della manovra il modo migliore per arrivare al goal

TORINO – Juventus-Napoli si avvicina; cosa dobbiamo aspettarci da questa partita? Da come emerge confrontando i dati relativi a questo inizio di campionato di entrambe le squadre, sicuramente non un match deciso da un calcio d’angolo, o una punizione; sembra infatti che fino ad’ora queste due compagini abbiano segnato la quasi totalità delle loro reti su azione (15 su 21 per la Juve, 15 su 19 per i partenopei, solo la roma meglio con 16, ma su 26), per la gioia di chi ama un calcio di manovra, di sviluppo. Il Napoli in questo è una squadra che fa scuola, grazie a Sarri, e solo con Milik in campo si è cercato di più la soluzione dei calci piazzati. Nessun problema, l’infortunio al crociato ha accantonato sul nascere questa soluzione. Al contrario, i bianconeri sembrano invece patire qualcosa sulle occasioni da fermo eseguite dagli avversari. Il goal di Kalinic alla prima giornata ne è un fulgido esempio. Intanto ecco la clamorosa indiscrezione su De Rossi e la Juve – CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy