Juve, il nuovo “Talismano” è Khedira: con lui in campo si vince sempre

Juve, il nuovo “Talismano” è Khedira: con lui in campo si vince sempre

Il centrocampista tedesco è insostituibile per Allegri, e i numeri gli danno ragione

TORINO – Etichettato spesso come un giocatore discontinuo e dall’infortunio facile, Sami Khedira negli ultimi mesi ha dimostrato ben il contrario. Se non bastassero i gol e le prestazioni, anche i numeri solo dalla sua parte: il centrocampista tedesco è il secondo giocatore di movimento più impiegato della rosa dopo Chiellini, con 938 minuti giocati (aggiungendo anche le gare con la Nazionale). Un solo infortunio, ma niente di grave, che lo ha costretto a saltare la gara col Cagliari, per il resto Khedira non ha conosciuto il turnover. Un altro dato significativo riguarda la sua importanza per Allegri: con lui in campo sono arrivate 24 vittorie in 26 partite, un cammino quasi perfetto. Le statistiche rispecchiano solo ciò che Allegri vede anche in allenamento, e quindi lo portano sempre a non fare a meno di lui da titolare; sarà così anche sabato, contro l’Udinese, perchè ormai Khedira non vuole fermarsi più.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy