JMedical: il punto su tutti gli infortunati Juve

JMedical: il punto su tutti gli infortunati Juve

Marchisio, Mandragora i lungodegenti, Chiellini e Pjaça vittime della nazionali; quanto è affollata l’infermeria bianconera!

Se a Vinovo i motivi per sorridere sono tanti, al JMedical sono ben pochi a farlo: ecco il resoconto dei (tanti) infortuni che tengono occupata la clinica appena inaugurata, vicino allo Stadium.

Benatia: il difensore marocchino ha rimediato un infortunio agli adduttori della coscia sinistra durante il match contro l’Inter. Il trauma distorsivo dovrebbe tenerlo lontano ancora pochi giorni, dopo la sosta potrebbe essere a disposizione.

Rugani: la distrazione del legamento collaterale del ginocchio destro, rimediata contro il Palermo, ha come tempi di recupero un mese e mezzo circa.

Chiellini: per lui trauma contusivo al polpaccio destro, rimediata durante Italia-Spagna. Il pilastro della Juventus potrebbe tornare già Sabato per l’Udinese, il che è una fortuna viste le disperate condizioni in cui versa il reparto difensivo bianconero.

Marchisio: lontano dai campi ormai da sei mesi. La sua assenza a centrocampo si sente eccome, ma il numero 8 bianconero inizia a vedere la luce in fondo al tunnel e dopo la rottura del crociato ha ricominciato ad allenarsi. La data del rientro in campo è ancora dubbia, ma c’è ottimismo nel vederlo giocare entro un mese.

Mandragora: il giovane centrocampista è stato operato ad Agosto per una frattura del quinto metatarso del piede destro. Dovrebbe rientrare intorno alla seconda metà di novembre.

Asamoah: Il top player degli infortunati, mai nessuno come lui. Il centrocampista dopo la rottura del menisco mediale destro starà fuori circa 2 mesi. Rientro previsto per metà novembre. In attesa della prossima ricaduta.

Pjaca: la convocazione in nazionale gli ha regalato un’infrazione al perone . Starà fuori una ventina di giorni.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy