Inzaghi: “Pirlo può fare tutto”

Inzaghi: “Pirlo può fare tutto”

L’ex attaccante ha parlato a Premium

TORINO – Filippo Inzaghi ha parlato a Premium: “Il Mondiale vinto in Germania? Quei ricordi sono indelebili, sono nel nostro cuore, quelle immagini le abbiamo viste tantissime volte. È stata un’emozione fantastica, vincere il Mondiale è qualcosa di straordinario, poi tornare a Roma con 2 milioni di persone al Circo Massimo: è stato tutto fantastico. Buffon in campo come nel 2006? Sì c’è lui, c’è De Rossi e Barzagli che c’erano anche in Germania. Immobile è il miglior attaccante italiano in questo momento. Il ritiro di Pirlo? Con Andrea ho giocato quasi 300 partite. Quando smette un giocatore così importante dispiace sempre però l’augurio più bello che posso fargli è dire che la vita non finisce quando si smette di giocare. Magari all’inizio si è un po’ tristi ma poi ci sono tante cose da fare. Non so cosa farà nel calcio ma conosco Andrea, è una persona intelligente e potrà fare sia l’allenatore sia il dirigente. Che stia tranquillo perché se ho smesso io che amavo così tanto il mio lavoro e mi diverto moltissimo a fare quello che faccio adesso, lo potrà fare anche lui perché ha grande voglia di fare: non avrà problemi”.

 Juvenews.eu
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy