In piazza comandavano centro ultras diffidati

In piazza comandavano centro ultras diffidati

La testimonianza di un ex ultras sui fatti di sabato

TORINO – La Repubblica dedica ampio spazio agli incidenti di Piazza San Carlo, riportando la testimonianza di un tifoso, ex ultras, che era presente in piazza: “Alcune ore prima del fischio d’inizio la piazza è stata invasa dai venditori di birre abusivi, con le bottiglie di vetro. C’erano ultras diffidati, hanno conquistato di prepotenza la guida del tifo, si sono installati sotto il maxi schermo e avevano di tutto, fumogeni, petardi ed erano loro a decidere cosa fare. La gestione dell’ordine pubblico era sfuggita di mano già un’ora e mezza prima della partita. Non si capiva chi controllava chi. Prima hanno fatto entrare i venditori abusivi, mentre dopo i disordini le forze dell’ordine, in particolare la polizia municipale, bloccavano l’accesso alla gente che voleva cercare i parenti feriti. Fare andare in piazza cento persone che sono state diffidate per reati violenti di certo non ha aiutato. Questa secondo me è stata una scelta precisa, e una scelta sbagliata.”

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy