IL CONSIGLIO – “La Juventus non deve farsi intimorire”

IL CONSIGLIO – “La Juventus non deve farsi intimorire”

A parlare è Ottmar Hitzfeld, ex allenatore del Bayern Monaco e che contro la Juventus vinse la Champions League quando allenava il Borussia Dortmund

A parlare è Ottmar Hitzfeld, ex allenatore del Bayern Monaco e che contro la Juventus vinse la Champions League quando allenava il Borussia Dortmund.

LA FINALE DEL 1997 – “Loro partivano favoriti e per questo fu una vittoria particolare. Pensiamo a Riedle che veniva da una stagione difficile e improvvisamente fece due reti quella sera. Ricordo anche il timore al 2-1 di Del Piero, poi per fortuna misi dentro Ricken che pochi secondi dopo segnò il 3-1 col pallonetto su Peruzzi. Se oggi sono l’unico ad aver vinto due volte la Coppa Campioni con due club dello stesso paese il merito è suo. E di Riedle”.

SFIDA AL BAYERN – L’obiettivo di Guardiola è sempre quello di fare possesso palla e pressione sugli avversari. Il Bayern vorrà controllare la gara. La Juventus però è solida e ben strutturata. Che pensi ai propri punti di forza senza farsi intimorire. Con gente veloce e tecnica come Dybala sorprenderli in contropiede è possibile. L’annuncio dell’addio dello spagnolo? Non è una mossa sbagliata secondo me. Io nel 2008 lasciai Monaco comunicandolo con largo anticipo e vincemmo coppa e campionato. Nel 2013 Heynckes ha conquistato il triplete. Il Bayern il campionato lo vince col pilota automatico. Probabilmente anche la coppa. In Champions non si perdono motivazioni”.

GLI EX DELLA JUVENTUS – Coman è cresciuto molto. È diventato un ottimo affare per il Bayern anche se all’inizio sembrava potesse non essere così. Vidal in inverno ha avuto qualche infortunio, non è facile ritrovare il ritmo. Però ha portato forza e grinta. (Fonte: GianlucaDiMarzio.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy