Higuain, la (non) rivincita degli ex

Higuain, la (non) rivincita degli ex

Il Pipita delude le aspettative: contro la Juve rigore sbagliato ed espulsione

di redazionejuvenews

TORINO – La gara di ieri sera a San Siro tra Milan e Juve è stata accompagnata per tutta la settimana da una grandissima attesa. Le aspettative erano altissime, c’erano tutti i fattori per essere una gara emozionante: i doppi ex, Gattuso contro Allegri, Ronaldo mai a segno a San Siro.

L’attesa ne è valsa la pena perché lo spettacolo offerto è stato tanto, c’è stato tutto per far sì che fosse una grande partita. Nei rossoneri il giocatore più atteso era il Pipita Higuain che, seppur non al 100%, ha stretto i denti pur di esserci contro la sua vecchia squadra che lo ha scaricato dopo l’arrivo di Ronaldo. La pressione e la voglia di fare bene hanno però avuto una forte influenza sull’argentino che gli hanno provocato l’effetto contrario. L’ex Napoli ieri ha infatti avuto una serata ‘no’, per usare un eufemismo, perché sul finire del primo tempo ha sbagliato un rigore che lui stesso si era procurato,facendosi ipnotizzare da Szczesny; a pochi minuti dalla fine, poi, si è visto sventolare il cartellino rosso per proteste. Era il più atteso, ma forse era meglio se non la giocava.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy