Higuain come Ibra: la maledizione di trofei importanti

Higuain come Ibra: la maledizione di trofei importanti

L’attaccante argentino sogna di alzare al cielo la coppa dalle grandi orecchie. Il Tottenham è avvisato

di redazionejuvenews

TORINO – Gonzalo Higuain e la Champions League non sono mai andati d’accordo, la coppa dalle grandi orecchie è diventata più un’ossessione che un obiettivo per il Pipita. Questo suo desiderio lo ha portato un anno e mezzo fa a passare dal Napoli alla Juventus, squadra abituata a vincere, con una rosa molto più competitiva e pronta per i grandi palcoscenici. Con due finali in tre anni, i bianconeri sono molto accreditate per arrivare fino in fondo anche in questa edizione, e se Higuain riuscirà a superare questo ostacolo psicologico, la strada sarà decisamente in discesa. Quest’anno appena due gol nella massima competizione europea, pochi per uno come lui; l’anno scorso ha raggiunto il suo massimo con 5 reti, senza però incidere sulla finale. Higuain si sente vittima della “sindrome di Ibrahimovic”, quella che colpisce i grandi calciatori che però non riescono a sollevare trofei importanti; dal Mondiale alla Champions, le gare da dentro o fuori influiscono in maniera determinante sulle prestazioni del 9 bianconero che punta il Tottenham per liberarsi.

TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE: 

E’ HIGUAIN VS KANE

JUVE-TOTTENHAM A PRANZO INSIEME

SEGUICI SU: Facebook / Twitter / Instagram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy