Hamsik: “La Juve ha perso Bonucci, dobbiamo approfittarne”

Hamsik: “La Juve ha perso Bonucci, dobbiamo approfittarne”

Il centrocampista ha parlato a Il Corriere della Sera

TORINO – Marek Hamsik ha parlato al Corriere della Sera: “Se ho fatto le fortune del Napoli? Bisogna prima vincere per dirlo. E questo può essere l’anno giusto. Da tempo giochiamo bene, tutti ci riconoscono qualità e organizzazione. Siamo un gruppo forte e stavolta, credo, possiamo farcela. Del resto, sono qui da così tanto tempo che non posso nascondermi: l’ambizione sarebbe quella di regalare lo scudetto a questi tifosi meravigliosi che mi hanno adottato. Sarri ci va più cauto? Questione di ruoli. Lui fa bene a tenere tutti con i piedi per terra, sa che ci sono tante insidie ed è giusto che non alzi troppo le aspettative. Anche noi sappiamo che l’impresa non sarà semplice, ma sarebbe ipocrita negare che vogliamo vincere. C’è questa possibilità e dobbiamo sfruttarla. Abbiamo anche un vantaggio. Quale? La Juventus ha perso Bonucci, un giocatore di grande personalità. Vogliamo approfittarne. Bonucci ha rinforzato un’altra concorrente? Vedremo in che modo. Il Milan sta facendo un grande mercato, è giusto che provino a rilanciarsi. Ma per me resta la Juventus la squadra da battere. Il gruppo, la conoscenza tra calciatori sono sempre un valore aggiunto. Chi temo di più tra Milan, Inter e Roma? Sono tutte competitive. D’istinto dico l’Inter, ha preso Spalletti che è un grande allenatoreeha fatto bene ovunque. Mi aspetto molto. Bisogna vedere quanto tempo poi impiegherà la nuova Roma di Di Francesco. Nedved dice di rivedersi molto in me? Lo ringrazio, ma è fin troppo generoso. Ha avuto una carriera incredibile. In campo ha sempre combattuto come un leone, era il mio idolo. Dovrei vincere un Pallone d’oro e se ne potrebbe riparlare. Sono ancora in tempo…”.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy