Guidolin: “Non si può fare paragone tra Dybala e Messi

Guidolin: “Non si può fare paragone tra Dybala e Messi

L’ex tecnico ha parlato a Radio 24

Paulo-Dybala-Juve-Cagliari

TORINO – L’ex allenatore di Udinese e Swansea, Francesco Guidolin, ha parlato a Tutti convocati, su Radio 24: “Carico impegni, la bravura degli avversari, credo ci possa stare che il Barcellona batta la Juventus. Non mi aspettavo la sconfitta del Napoli, ma lo Shakthar sono 20 anni che ha esperienza di Europa. In Europa League turni abbordabili, Milan benissimo, Lazio pure. Atalanta stupenda, che bella. Se fossi in Montella direi ai miei “erano scarsi”, giocherei a 3 dietro perchè squadra è costruita così. Cutrone bellissima sorpresa, ma adesso deve aspettare, crescere, stare tranquillo. Non è una questione di età, se uno merita di giocare deve giocare anche a 16 anni. Non avrei preso bene le parole di Dzeko, le cose vanno dette nello spogliatoio. La Roma ha fatto un miracolo ad arrivare seconda, per me il Napoli era ed è più forte dei giallorossi. Di Francesco criticato perchè ha cambiato modulo, però mi ricordo che quando lo cambiò Conte alla Juve fu preso come un genio. Dybala-Messi il paragone che non si può fare. Messi è il top e Cristiano a parte nessuno si avvicina a lui. Dybala bellissimo giocatore, può arrivare a certi livelli ma con il tempo. Credo che Allegri abbia voluto spronare Higuain, non criticarlo con quelle parole sulla testa bassa”.

 Juvenews.eu
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy