Gazzetta dello sport: “Douglas Costa 2.0”

Gazzetta dello sport: “Douglas Costa 2.0”

Il brasiliano è uno dei segreti della Juve vista vetta

Douglas-Costa

TORINO-Douglas Costa è uno dei giocatori fondamentali di questo passaggio di campionato e Champions League: il brasiliano è in forma smagliante e la Gazzetta dello Sport apre proprio con lui nelle pagine interne.

Ecco il suo ritratto della rosea: “Ai tempi del Bayern, Douglas Costa venne soprannominato «Flash Gordon»: sconquassa alla velocità della luce. Adesso però. Perché ad inizio campionato il brasiliano tentava, a volte riusciva e poi o si spegneva oppure finiva in gorghi fine a se stessi. Nella crescita di un giocatore proveniente da un altro campionato c’è anche da mettere in conto la voglia di strafare, di occupare con azioni decisive il poco tempo a disposizione: Douglas Costa col tempo ha capito che la concretezza vale ben più di altro. Soprattutto alla Juventus. E non era il vero D.C.: ora sì. Ora va. Fulmina. Il brasiliano è l’uomo che sparge duelli sul campo, fonte vivissima per il calcio d’oggi e ancor più quando Allegri non ha Cuadrado a disposizione”

Un giocatore totale, un calciatore devastante anche per abnegazione difensiva agli ordini di Allegri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy