Dybala ha già programmato tutto: “Vorrei chiudere nell’Instituto de Cordoba”

Dybala ha già programmato tutto: “Vorrei chiudere nell’Instituto de Cordoba”

Va bene fare progetti per il futuro, ma a 22 anni forse è prematuro parlare di fine carriera; la “saudade”…

La saudade, la nostalgia di casa, è un fenomeno che colpisce tutti i giocatori dell’America latina, nessuno escluso. E’ qualcosa di ormai calcolato anche dai club stessi, che sanno bene che un giocatore brasiliano, argentino, cileno o di che altro paese si tratti, prima o poi vorrà tornare la dove è nato, o cresciuto calcisticamente. In casa Juve l’ultimo è stato un certo Carlos Tevez, l’Apache, che, nonostante il contratto che lo legava ai bianconeri non fosse arrivato al termine, si è fatto liberare a costo zero per la smania di tornare al Boca.E’ un sentimento che prende tutti da quelle parti, dicevamo, e state tranquilli che anche Dybala non farà differenza: Recentemente infatti ha dichiarato di voler chiudere la carriera nell’Instituto de Cordoba, in Argentina; non male avere le idee cosi chiare a 22 anni, ma forse questo concetto di nostalgia sta un po’ sfuggendo di mano. Intanto clamoroso Squinzi: ecco le sue dichiarazioni – CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy