Conte: “Io al Milan? Lasciamo perdere”

Conte: “Io al Milan? Lasciamo perdere”

Il tecnico ha parlato a Sky Sport

Antonio Conte

TORINO – Antonio Conte ha parlato a Sky Sport dopo la vittoria sul Manchester Uniter: “Il secondo tempo con la Roma è stato desolante, mentre nel primo tempo avevamo fatto bene creando anche qualche palla gol. Oggi c’è stata una grande risposta contro una squadra attrezzata per provare a vincere la Premier: ho visto spirito di sacrificio e voglia di combattere. Nuovo modulo? Penso che quest’anno non siamo riusciti a trovare l’equilibrio che avevamo raggiunto l’anno scorso, quindi abbiamo deciso di cambiare perché oggi avevo tutti i centrocampisti a disposizione, tre in campo e uno in panchina. Altro discorso è quando erano infortunati. Ora sono contento perché Kanté e Drinwater stanno ritrovando la condizione, Bakayoko sta entrando nei meccanismi, mentre Fabregas è una sicurezza”.

Sulla scelta di non convocare Luiz, Conte spiega: “C’è una ragione tattica, Christensen è il presente e il futuro di questa squadra: è un giocatore forte e affidabile che ha solo 22 anni. Poi c’è anche il giovane Ampadu. Stasera penso che i fatti mi abbiano dato ragione”.

Infine, il manager italiano allontana le voci che lo vorrebbero come prossimo tecnico del Milan. “Lasciamo stare, cerchiamo di stare concentrati perché da qui a fine anno è una strada dura da percorrere. Ogni giorno nasce qualcosa, ma io sono concentrato solo sul Chelsea, per il quale voglio fare il meglio. Combatteremo contro tutto e tutti”.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy