Cesari: “La designazione di Felix Brych accontenta sia Juve che Real”

Cesari: “La designazione di Felix Brych accontenta sia Juve che Real”

L’ex arbitro ha parlato a Tiki Taka

TORINO –

L’ex arbitro Graziano Cesari ha parlato dell’arbitro tedesco designato per la finale di Champions League: “L’arbitro della finale è un tedesco di 41 anni, si chiama Felix Brych, è un avvocato, è uno dei volti noti perchè ha diretto tantissime partite in Champions. Ricordo una semifinale nel 2012 tra Barcellona e Chelsea. Il suo fiore all’occhiello è la finale di Europa League nel 2014 proprio allo Juventus Stadium tra Siviglia e Benfica. E’ molto sicuro, molto autorevole, in patria è spesso criticato per questo atteggiamento perchè usa senza parsimonia cartellini gialli e cartellini rossi. Diciamo che è una scelta che accontenta le due società: cercavano un arbitro di livello, che arbitrasse in un campionato importante, la Bundesliga sicuramente lo è. Attenzione ai cartellini? Sì, lui non accetta assolutamente proteste, non accetta simulazioni. Questi sono i precedenti di Brych con il Real Madrid: 6 partite, 4 vittorie, 2 pareggi, 0 sconfitte. In queste partite, 19 giocatori ammoniti, tra i quali 9 solo del Real Madrid, 0 espulsioni e 1 rigore da tanto tempo fa al Real Madrid a Copenaghen, che ha sbagliato poi Ronaldo. Il curriculum con la Juventus invece conta 3 partite, 2 vittorie, 0 pareggi e 1 sconfitta. 7 ammonizioni per la Juve su 17 complessive in questi match, 0 espulsioni, nè rigori. L’ultima parte della stagione di Brych molto buona, prima parte un po’ meno”.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy