Caso Schick: “Non sono arrabbiato con la Juve”

Caso Schick: “Non sono arrabbiato con la Juve”

L’attaccante ceco sosterrà nuove visite d’idoneità: c’è la promessa bianconera

Schick

AGGIORNAMENTO ORE 16.45 – “Arrabbiato con la Juventus? No, non sono arrabbiato”. All’uscita di Bogliasco queste le parole di Schick ai microfoni di Sky Sport 24. Ha glissato su tutte le domande sul suo futuro.

Schick è tornato a Bogliasco, si sta allenando con la Sampdoria dopo il gran rifiuto della Juventus di tesserarlo. Galeotte sono state le visite mediche: l’attaccante non le ha passate, è stato rispedito in blucerchiato. Proprio la Sampdoria avrebbe offerto il rinnovo al giocatore, ricevendo un secco rifiuto. A questo punto, tra le mani di Ferrero c’è l’offerta dell’Inter, come riporta Premium Sport, ma per l’attaccante il sogno proibito si chiama Juventus. La dirigenza bianconera gli avrebbe fatto una promessa: in caso di idoneità, la Juventus sarebbe pronta a tesserare Schick. L’attaccante sosterrà nuovamente le visite mediche a fine agosto: ancora in tempo per rientrare nei progetti Juventus per la prossima stagione. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy