Caputi: “La Serie A è senza padrone”

Caputi: “La Serie A è senza padrone”

Il giornalista ha parlato a Il Messaggero

TORINO – Massimo Caputi, capo dello Sport de Il Messaggero, analizza la giornata di campionato sulle colonne del quotidiano capitolino: “(…)Proprio quando pensavamo che le big potessero raramente perdere punti se non affrontandosi tra di loro, ecco gli imprevisti pareggi di Napoli e Inter. Per carità, nulla di clamoroso, risultati a sorpresa ne avremo ancora (almeno si spera per il bene del torneo), ma viene il dubbio che per lo scudetto i giochi siano molto più aperti di quanto si creda. Basti pensare che le prime cinque sono racchiuse in soli 5 punti, e Lazio e Roma hanno addirittura una gara in meno. Sarà dunque per questo che cominciano ad affiorare i primi ripensamenti in merito alla forza delle squadre e la bravura degli allenatori. Non sono certo due pareggi a far cambiare opinione sulla bontà del lavoro/gioco di Sarri e Spalletti; sta di fatto però che, prima la Lazio e ora la Roma, a suon di prestazioni e vittorie, stanno scalando non solo la classifica del campionato, ma anche quella del gradimento (…)”

 Juvenews.eu
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy